Silvio Berlusconi torna, Monti si dimette e lo spread sale: il punto sulla politica

Silvio Berlusconi, 76 anni
Ecrit par

Lo scorso 8 dicembre, in seguito alle dichiarazioni di Angelino Alfano, il premier Mario Monti ha annunciato le sue dimissioni dopo il voto sulla legge di stabilità. Leggi il punto della situazione su melty.it.

L'annuncio delle dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Monti è arrivato in un giorno di festa, mentre molti Italiani erano impegnati nei preparativi per questo magro Natale, di sabato, quando le borse sono chiuse e la reattività degli investitori meno intensa, sebbene in settimana Berlusconi avesse già fatto sobbalzare i mercati con la minaccia di candidarsi alle elezioni politiche 2013. Il premier ha deciso di assestare un colpo netto alla sua creatura sottraendosi alla morsa stretta da Angelino Alfano lo scorso 6 dicembre, quando, in seguito a una minaccia di sfiducia su due provvedimenti, il segretario del PdL era intervenuto alla Camera dei Deputati dichiarando "conclusa l'esperienza del governo" Monti. Una mossa da politico navigato, è stato osservato, quella del 'Professore', che ha preferito terminare dignitosamente la sua esperienza di governo dando la precedenza alla legge di stabilità per poi ritirarsi. Dopo l'attacco violento del PdL, il Presidente del Consiglio ha quindi ripassato la palla a quelle "forze politiche che non intendono assumersi la responsabilità di provocare l'esercizio provvisorio" come dichiarato nel comunicato stampa diffuso dal Quirinale, identificando nella strategia berlusconiana la causa dei terremoti finanziari che potrebbero scuotere l'Italia nei prossimi giorni. Incalzato dai propri problemi giudiziari, il fondatore del PdL ha deciso di giocarsi l'ultima carta rimastagli, incurante delle conseguenze che il suo gesto può provocare nei delicati equilibri della governance europea.

Silvio Berlusconi torna, Monti si dimette e lo spread sale: il punto sulla politica - photo
Silvio Berlusconi torna, Monti si dimette e lo spread sale: il punto sulla politica - photo
Silvio Berlusconi torna, Monti si dimette e lo spread sale: il punto sulla politica - photo

Dopo tredici mesi di governo spesi per far riconquistare all'Italia una credibilità internazionale, il paese torna quindi sulle prime pagine dei giornali con un nuovo scandalo targato Berlusconi. Immediata la reazione delle altre parti politiche, che hanno condannato duramente la mossa incosciente del Cavaliere. "Sono già in campagna elettorale", ha dichiarato Silvio Berlusconi riferendosi ai commenti di Pierluigi Bersani e Pierferdinando Casini, come del resto il PdL: "Ho alle mie spalle quasi vent'anni di leadership, gli Italiani mi considerano una guida di cui fidarsi" ha dichiarato serafico alla stampa subito dopo l'annuncio della sua candidatura. Intanto Mario Monti fa un passo indietro sull'ipotesi di una sua candidatura alle politiche 2013: secondo "Il Messaggero", il Presidente del Consiglio starebbe pensando di proseguire il suo lavoro di consolidamento della credibilità italiana in Europa nel ruolo di Presidente della Repubblica, soluzione che, secondo il quotidiano romano, converrebbe anche al neoeletto Bersani. Oggi Mario Monti è impegnato a rassicurare i partner europei a Oslo, in occasione della consegna ufficiale del Premio Nobel all'Unione Europea. Intanto, stamattina le borse hanno salutato gli eventi di questo fine settimana aprendo in negativo, sottolinenando come la leadership del paese sia ormai legata a doppio filo con gli umori degli investitori.

Crediti: archivio, Archivi web, Archivio web