Silvio Berlusconi: Cassazione in udienza per il processo Mediaset

Silvio Berlusconi
Ecrit par

La Corte di Cassazione deciderà entro giovedì sul ricorso di Silvio Berlusconi per la condanna in appello per frode fiscale, nell'ambito dei diritti Mediaset. Udienza fino alle 19.00, poi l'eventuale aggiornamento a domani.

Entro domani la Corte di Cassazione si esprimerà sul ricorso di Silvio Berlusconi, condannato in appello per i diritti Mediaset a quattro anni di reclusione e cinque d'interdizione dai pubblici uffici. Questa mattina, dopo sette ricorsi di altri processi, la sezione feriale della I sezione penale si riunita alle 12.00 nell'aula Brancaccio, di solito occupata dalla prima sezione penale della Cassazione. I legali dell'ex premier, il parlamentare Niccolò Ghedini e il professor Franco Coppi, hanno chiarito un punto essenziale: "Da parte nostra non ci sarà alcuna richiesta di rinvio". In molti ritenevano che l'ultima carta difensiva fosse proprio quella del rinvio. Invece la linea è quella di aspettare la sentenza. Lo stesso hanno deciso i legali degli altri imputati nel processo: Frank Agrama, Gabriella Galetto e Daniele Lorenzano.

Silvio Berlusconi: Cassazione in udienza per il processo Mediaset

Il rinvio è improbabile, in quanto la prescrizione incombe su tutto il processo e i giudici sono stati obbligati dalla legge a portare il processo in aula. Chiacchierando con i giornalisti, secondo Coppi, la sentenza potrebbe arrivare "domani o dopodomani". A Libero, Berlusconi ha detto che andrà in galera se dovesse essere condannato, anche se qualche ora dopo ha smentito il colloquio avuto con il direttore Belpietro. Ciò che interessa è la conseguenza politica di questa sentenza. Nel Pdl c'è già chi è pronto a fare cadere il governo, sebbene siano arrivate a più riprese rassicurazioni dalle colombe.

Silvio Berlusconi: Cassazione in udienza per il processo Mediaset

Il Pd sembra aspettare le reazioni dei falchi, anche se l'ala renziana sembra più intransigente a reazioni spropositate degli uomini del cavaliere. "Sarà l'ultima a chiedere al governo Letta di andare via - ha rassicurato Paolo Gentiloni, molto vicino a Matteo Renzi. Poi però ha avvertito: "Se Berlusconi sarà condannato e i parlamentari del Pdl avranno una reazione eversiva, cioè se abbandonassero il Parlamento, il governo salterebbe". In Borsa infine il titolo Mediaset sta guadagnando, gli operatori stanno fiutando una sentenza favorevole per Berlusconi. Se la sentenza dal Palazzaccio di piazza Cavour dovesse arrivare, sarà entro le 19.00. Altrimenti l'udienza verrà aggiornata a domani.

Crediti: SkyTG24, web