Silvio Berlusconi assolto nel processo Ruby, il video della sentenza

silvio berlusconi, processo ruby, ruby rubacuori
Ecrit par

Silvio Berlusconi è stato assolto in appello dal Tribunale di Milano nel processo Ruby. La sentenza è clamorosa perché segue la condanna in primo grado a 7 anni, per concussione e prostituzione minorile.

Silvio Berlusconi è stato assolto in secondo grado nel processo Ruby: questa la clamorosa decisione dei giudici della sezione di appello di Milano. Per le motivazioni della sentenza si dovrà aspettare 90 giorni a partire da oggi. Berlusconi era stato condannato in primo grado del 24 giugno 2013 a 7 anni di reclusione e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, in quanto accusato di concussione e prostituzione minorile. La nota vicenda vedeva al centro dell’attenzione il rapporto tra la marocchina Karima El Mahrough, conosciuta come Ruby Rubacuori e all’epoca dei fatti minorenne, e l’ex premier Silvio Berlusconi. I giudici avevano motivato la sentenza affermando che Silvio Berlusconi aveva avuto rapporti sessuali con Ruby pur sapendo che fosse minorenne, ma l'appello ha stravolto la decisione adducendo al fatto che l'ex Cavaliere non conoscesse l'età della ragazza. Il Procuratore Generale aveva chiesto nei giorni scorsi la conferma della pena già comminata in primo grado, mentre la difesa chiedeva l’assoluzione completa puntando sulla non sussistenza dei fatti imputati a Silvio Berlusconi.

Lo scandalo era avvenuto nella notte tra il 27 e il 28 maggio 2010, quando una telefonata alla questura dello stesso Berlusconi aveva fatto rilasciare Ruby, in quanto nipote del presidente egiziano Mubarak. Le intercettazioni telefoniche rivelarono un presunto sistema di prostituzione che vedeva coinvolte le famose Olgettine nella pratica del bunga-bunga. Tesi che Silvio Berlusconi ha sempre rigettato durante il processo, sostenendo che quelle serate vedevano lo svolgimento solo di cene eleganti. Una buona notizia per Silvio Berlusconi dopo essere stato condannato ai servizi sociali per il reato di evasione fiscale di Mediaset.

La prima reazione dello stesso Silvio Berlusconi è arrivata all’uscita dall’Istituto sacra famiglia di cesano Boscone, in cui sta scontando i servizi sociali: "Sono commosso" queste le prime parole dell'ex premier, che si è soffermato a ringraziare le persone che gli sono state vicine durante "un'accusa ingiusta e infamante". Tanti commenti di soddisfazione dalle file del centro-destra. La sentenza di assoluzione è diventata subito un topic tender su twitter: le reazioni si dividono ovviamente tra favorevoli e contrari, per un argomento che farà discutere anche nei prossimi giorni. Non si sono fatti attendere i molti tweet ironici che accompagnano sempre questi avvenimenti.

Crediti: web , silvio berlusconi