Serie A 2015-2016: Lazio-Napoli 0-2: Highlights, gol e sintesi

Gonzalo Higuain festeggia il gol alla Lazio
Ecrit par

Gli highlghts di Lazio-Napoli 0-2 della 23a di Serie A 2015-2016. Con i gol di Higuain e Callejon i partenopei centrano la settima vittoria consecutiva, eguagliando un record.

Il Napoli vince con la Lazio e rimane in vetta al campionato con due punti di distacco dalla Juve. Per gli azzurri è la settima vittoria consecutiva in questo campionato e Sarri s'iscrive nel libro dei record degli azzurri. Eguagliato il precedente record che appartiene al Napoli della stagione 1987/88, quello di Maradona. Per Higuain è il 23esimo centro in questo campionato in 23 partite giocate e il settimo nelle ultime sei gare, in cui il Pipita è andato sempre a segno. La Lazio inoltre si dimostra sua vittima preferita in A: 11esimo gol in sei partite. Callejon dimostra di vivere un buon momento: terzo gol nelle ultime due partite e settimo assist per lui. Il Napoli si conferma il miglior attacco del campionato con 52 gol segnati in tutto, 24 nelle ultime sette partite. Per quanto riguarda la Lazio è incocepibile l'atteggiamento della squadra di tenere la difesa così alta contro il Napoli. Pioli in questa sfida ha una buona parte di colpe. C'è da dire che l'infortunio di Candreva a metà primo tempo ha tolto la principale arma ai biancocelesti. Da segnalare infine la sospensione del gioco per quattro minuti a casua degli insulti dei tifosi laziali ai napoletani. Non sanzionato dall'arbitro il coro di di booh razzisti di alcuni tifosi laziali nei confronti di Koulibaly.

>>> Leggi su melty <<<I voti Gazzetta della 23a Serie A 2015-2016

>>> Leggi su melty <<< Voti ufficiali Gazzetta Palermo-Milan 0-2 Fantacalcio 2015-2016

CRONACA LAZIO-NAPOLI. Nella Lazio l'allenatore Pioli deve fare a meno di Milinkovic-Savic, Cataldi e Matri, oltre agli innumerevoli infortunati, tra cui Biglia. L'allenatore sceglie di dar spazio a Onazi e Lulic. In attacco c'è Klose dall'inizio, Felipe Anderson vince il ballottaggio con Keita. Nel Napoli Sarri deve fare a meno di Allan e Hysaj, così scegli di sostituirli con David Lopez e Maggio.. L'unico cambio tecnico è quello di Strinic al posto di Ghoulam. Per il resto impianto confermato con il Pipita affiancato da Callejon e Insigne. Le due squadre decidono di tenere le difese molto alte, causando molte interruzioni di gioco per il traffico nei 30 metri di spazio.. La prima occasione è causata da un errore di Basta, che sbaglia il retropassaggio e serve Higuain: tiro del Pipita e Marchetti che si salva in due tempi. La Lazio si fa vedere al 21' con un tiro di Lulic da ottima posizione ma dal risultato impreciso. Il Napoli prende le misure e cerca di aggirare il traffico in mezzo al campo con gli inserimenti sugli esterni. Così al 24' Callejon taglia il campo, entra in area e serve Higuain: Marchetti respinge il tiro ma l'argentino è fortunato perché la palla gli rimpalla sul corpo e s'insacca in rete.

Lazio vs Napoli 0-2 All Goals & Highlights... por replayplanettv

La Lazio gioca sempre con la difesa molto alta e allora il Napoli ne approfitta ancora. Stavolta è lo stesso Callejon su assist di Insigne a presentarsi davanti a Marchetti e infilarlo con un preciso pallonetto. La Lazio non riesce più a reagire e prima dello scadere perde Candreva per infortunio, al cui posto entra Keita.. Nella ripresa la prima occasione pericolosa è costruita dai padroni di casa. Lancio per Klose, che stoppa con la schiena e sull'uscita di Reina calcia a lato. La Lazio ci crede e un minuto dopo è di nuovo pericoloso con Felipe Anderson: palla dietro a Lulic e tiro del bosniaco sbilenco. Al 24' l'arbitro Irrati è costretto a sospendere il match per corri di discriminazione territoriale nei confronti dei napoletani. Nel primo tempo c'è da segnalare i boh razzisti di alcuni beceri nei confronti di Koulibaly, che sono continuati anche nella ripresa, facendo reagire il difensore. La partita scivola tra molti cartellini gialli, cambi degli allenatori e continue interruzioni di gioco. Alla fine il Napoli può festeggiare la sua settima vittoria consecutiva e pensare alla sfida con il Carpi di domenica prima del grande trittico rappresentato da Juventus, Milan e Fiorentina.

Crediti: web , Youtube