Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata

Totò Di Natale in esultanza
Ecrit par

Cominciata la serie A 2014-2015, dopo la bagarre della prima giornata parte il Pagellone del Lunedi: ecco il meglio e il peggio del weekend calcistico del 30 e 31 Agosto.

Inizia il tanto atteso campionato di calcio e parte l'appuntamento con il Pagellone della Serie A 2014-2015 (guarda i gol della prima giornata): la formula prevede voti da 0 a 10 dati a fatti, personaggi, squadre ed episodi rilevanti della giornata appena conclusa. Il capitano dell'Udinese Totò Di Natale comincia con il piede giusto (anzi, perfetto), il nuovo Milan (e con lui l'uomo-marketing Keisuke Honda) sembra risorgere con Pippo Inzaghi in panchina, la Sampdoria inizia battagliera, il panzer ritrovato Mario Gomez delude in un match importante che doveva lanciarlo alla guida dell'attacco della Fiorentina, Sassuolo-Cagliari è un match senza un perchè e Nemanja Vidic comincia subito come piace a lui, con un cartellino rosso: ecco tutti i voti della prima giornata.

Altri articoli su Serie A 2014/2015Video gol Serie A 2014-2015: 1^ giornata, Zaza, Callejon e Di Natale i miglioriMilan-Lazio 3-1: Video gol 1^ Serie A 2014-2015Torino-Inter 0-0: Video highlights e rigore Handanovic 1^ Serie A 2014/2015

Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata
Totò Di Natale - Voto 10

Parte il campionato e Di Natale debutta subito con una doppietta: 2-0 dell’Udinese sull’Empoli. A 36 primavere, l'attaccante friulano di adozione corre ancora come un forsennato e si fa trovare per due volte solo davanti al portiere. Antonio Conte ci ha visto bene: Totò tornerà meritatamente in Nazionale. La sua Udinese parte dunque con il piede giusto per la soddisfazione di mister Stramaccioni. E meno male che, alla fine della scorsa stagione, Totò si voleva ritirare.

Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata
Pippo Inzaghi e il Milan - Voto 8

L’incognita sul nuovo allenatore del Milan Filippo Inzaghi diventa una partenza col botto: lanci lunghi e polmoni, il nuovo piano dell’ex attaccante sembra prodigioso, per quanto simile al gioco prediletto dall'ex Allegri. IlMilan fa tutto da solo nel 3-1 contro la Lazio (guarda i video dei gol) e ha talmente tanta voglia di segnare che finisce addirittura per insaccare nella porta sbagliata (l’autogol è di Alex): anche l’uomo-marketing Honda sembra riesumato.

Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata
Sampdoria - Voto 6

In casa Sampdoria il voto è una via di mezzo: dentro al campo, Mihajlovic ha in mano una squadra aggressiva, che vende cara la pelle e che, al primo impegno in campionato, pareggia con un uomo in meno nel caldo stadio Barbera di Palermo. Fuori dal terreno di gioco, a riportare sulla terra il clan blucerchiato è il presidente "caratterista d'esperienza" Massimo Ferrero, che con le uscite plateali ("Ieri ho vissuto i minuti più tesi della mia vita") sembra sapere alla grande come attirare le telecamere. Alla Samp il campo, a Ferrero la ribalta: a ognuno il suo.

Voto 5 - Sassuolo-Cagliari

La partita Sassuolo-Cagliari è senza un perché: attacchi che corrono ma non realizzano, nonostante difese non irresistibili. Visto il gioco offensivo di entrambe le squadre, ci si aspettava una goleada al Mapei Stadium di Reggio Emilia, ma è arrivata la dimostrazione che, per lo spettacolo, non è necessario ostinarsi a giocare davanti alla porta.

Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata
Mario Gomez - Voto 4

Nel giorno del suo tanto atteso ritorno in campo dopo l’infortunio, Mario Gomez doveva essere l'uomo della provvidenza per la prima uscita della Fiorentina: all'Olimpico di Roma senza Rossi né Cuadrado, era il tedesco ad avere in mano ogni chiave realizzativa. Alla luce della sua prestazione nel2-0 di Roma-Fiorentina (guarda i gol), non si è capito se Gomez abbia effettivamente sudato. Inizio pessimo per lui.

Voto 0 - Nemanja Vidic

Si sa che, da come è stata costruita, l’Inter di quest’anno non sarà una squadra di agnellini: l’espulsione di Vidic in seguito ad un applauso ironico all'arbitro però, non è il piede giusto con cui partire nella nuova stagione e nemmeno lo 0-0 finale in Torino-Inter aiuta il morale nerazzurro. La giustificazione “In Inghilterra si applaude l’arbitro quando fa le giuste scelte” è proprio come l’Inter della prima giornata: non convincente.

Serie A 2014-2015: Il Pagellone della 1^ giornata
Crediti: uefa, web , Youtube, toscanacalcio.net, Ansa