Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza

Scream Queens Chanels
Ecrit par

La prima stagione di Scream Queens si è ormai da più di una settimana conclusa. Quali sono le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza?

È ormai una settimana e un giorno che gli appassionati di Scream Queens, ultima creatura televisiva dell’istrionico Ryan Murphy, sono orfani degli strampalati, superficiali e cruenti protagonisti dello show che, in molti sperano, possa essere confermato al più presto per una seconda stagione. In attesa di sapere se e in che modo l’antologica serie televisiva, parodia straordinaria dei migliori teen movie horror del grande schermo, tornerà con nuovi misteri e altrettanta ironia nella prossima stagione televisiva, ecco quali sono le 5 cose che più di ogni altra mancheranno al numeroso pubblico di Scream Queens. (Per tutte le novità in tempo reale sul passato e il futuro dello show iscriviti alla pagina Scream Queens Italia di Facebook).

Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza
5) La divina Jamie Lee

In un cast creato sia in virtù della bravura dei suoi interpreti sia per accalappiare il pubblico dei teen ager con personaggi tipo Boone, interpretato dall’autoironico Nick Jonas e Chanel #2 che, per poche puntate, ha avuto il volto di Ariana Grande, è spiccata la straordinaria Jamie Lee Curtis. Nei panni del Decano Munsch la regina dell’urlo anni ’80 l ha preso il giro attraverso la sua ormai iconica interpretazione il genere che l’ha resa famosa diventando uno dei personaggi più amati dello show che nulla a da invidiare alle sue giovanissime colleghe protagoniste. >>> Leggi anche: Le 5 grandi qualità del Decano Munsch.

Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza
4) L'idiozia di Chad

Chad Radwell è un idiota e questo viene appurato fin dalle prime puntate di Scream Queens eppure è proprio questo lato completamente surreale del personaggio interpretato da Glen Powell, raro da trovare nelle serie tv, che è tra le cose che più mancheranno ai fans di Scream Queens. >>> Leggi anche: 5 motivi per amare Chad.

Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza
3) Le battute di Chanel

Emma Roberts oltre ad essere tra le attrici feticcio di Ryan Murphy è anche stata in Scream Queens la perfetta regina urlatrice, degna erede di Jamie Lee Curtis. Classista, dissacrante, fragile e glamour Chanel ha conquistato il suo pubblico attraverso frasi al vetriolo e un atteggiamento di supponenza tanto macchietta quanto adorabile e impossibile da dimenticare. >>> Leggi anche: Le migliori frasi di Chanel.

Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza
2) Le accuse di Denise

Denise Hemphill pur non essendo tra i protagonisti ufficiali di Scream Queens è comunque uno dei personaggi più amati dello show. Ex vigilante della Wallace University poi in ultimo promossa a Capo della Polizia, Denise ha deliziato il pubblico con ironiche battute, un modo di fare tremendamente “black” e le sue assurde accuse sempre e solo rivolte alla povera Zayday. Negli annali delle scene più belle e ironiche delle serie tv, inoltre,già c’è il momento in cui, dopola falsa confessione di Hester, le Chanels vengono arrestate da un gruppo di poliziotti/spogliarellisti scelti da Denise sulle note, affatto casuali, di “Toy Soldier”. Che dire? Denise mancherà al pubblico dello show almeno quanto il suo bel sedere mancherà a Chad!

Scream Queens: Le 5 cose di cui si sentirà più la mancanza
1) La ricerca della verità

Per quanto parodia di genere Scream Queens rimane comunque un film horror la cui domanda “Chi è l’assassino?” ha ossessionato per mesi i suoi spettatori. Le risposte a questo annoso quesito hanno fatto sì che sui social e sul web nascessero teorie alcune assurde, altre plausibili e altre ancora molto vicine a quelle che si è dimostrata essere la verità. Ed è proprio tutto quel che ha girato intorno alla ricerca della verità, tra pareri e opinioni, ciò che mancherà più dello show…

Crediti: Fox, FOX, web , Getty, Popsugar.com