Sassuolo-Juventus 1-3: Video highlights e sintesi 35a Serie A 2013-2014

Carlos Tevez esulta per il pareggio
Ecrit par

La Juventus sente odore di scudetto. I bianconeri hanno battuto 3-1 il Sassuolo in rimonta con i gol di Tevez, Marchisio e Llorente. In gol Zaza per gli emiliani. Guarda il video highlights di Sassuolo-Juventus 1-3.

La Juventus ha vinto 3-1 col Sassuolo nel posticipo della 35esima giornata e vede lo scudetto ad un solo punto. Per i bianconeri è la vittoria numero 30 su 35 partite, volando così a 93 punti, a sole quattro lunghezze dal record dell'Inter di Mancini del 2006-2007 e a sole sette da quota 100 punti. I bianconeri possono festeggiare la vittoria del 30esimo scudetto della loro storia - il terzo consecutivo per Conte - nel posticipo di lunedì sera allo Juventus Stadium con l'Atalanta. Ma andiamo alla cronaca. Conte poche ore prima dell'inizio del match ha sconfessato le previsioni della vigilia, inserendo Barzagli nel trio difensivo con Ogbonna e Chiellini, mentre Tevez e Llorente sono stati confermati in attacco. Di Francesco invece ha rispettato le indiscrezioni, optando per Zielger come interno di centrocampo e il tridente Sansone-Flore Flores-Zaza in attacco. Pronti via e dopo un minuto e mezzo i padroni di casa dimostrano con un diagonale di Sansone che non sarà facile per i bianconeri espugnare il Mapei Stadium. La Juve grazie al grande lavoro degli attaccanti neroverdi e dello schermo difensivo di Magnanelli ha faticato a trovare gli spazi per far male.

Sassuolo-Juventus 1-3: Video highlights e sintesi 35a Serie A 2013-2014

Alla prima occasione è il Sassuolo a trovare il vantaggio: Sansone ha puntato la difesa e ha servito Simone Zaza sulla corsa, che si è allargato e con un diagonale sporcato da Ogbonna ha trovato lo spazio tra Buffon e il palo. Per l'attaccante di Policoro è il suo nono gol in campionato. Poco dopo il quarto d'ora Sansone con un tiro a giro non è riuscito a trovare lo specchio. Al 21' la conclusione di Floro Flores ha impegnato Buffon in una doppia parata. Cinque minuti e la Juventus si è finalmente costruita un'azione pericolosa con Pogba, il cui tiro centrale è stato bloccato in due tempi da Pegolo. Al 34' la Juve ha trovato il pareggio: Tevez ha ricevuto palla al limite dell'area e con un tiro deviato ha infilato Pegolo. Per l'Apache è il 19esimo gol in campionato. A quattro minuti dal duplice fischio di D'Amato Zaza con una bella conclusione ha esaltato i riflessi di Buffon, bravo intercettare sul primo palo.

gli highlights di sassuolo-juventus 1-3
Sassuolo vs Juventus 1-3 ~ All Goals... di Sportvideos

All'8' della ripresa la Juventus ha iniziato forte e per pochi centimetri su un tiro deviato Pirlo non è riuscito a trovare il gol. All'11' c'è Zaza e Sansone hanno triangolato al limite dell'area, con l'attaccante ex Parma a provarci senza precisione. Due minuti e la Juventus ha trovato il gol del vantaggio: Tevez ha rubato palla su una ripartenza e Pirlo con un grande assist ha scodellato un lob per Marchisio, che di al volo e di sinistro è riuscito a insaccare. Per il centrocampista juventino è il terzo gol in questa stagione, per un sigillo importante nonostante le tante panchine. Al 20' il tecnico Di Francesco si è giocato tutto togliendo Ziegler per Floccari, la quarta punta in campo. Un giro di lancette e Marchisio grazie a una sponda di Llorente ha provato a siglare la sua doppietta, trovando però un attento Pegolo sul suo cammino. Poco prima della mezz'ora di gioco la Vecchia Signora ha sfiorato la rete con Tevez, sfortunato nel colpire la traversa dal limite dell'area. Ma il gol del ko è arrivato due minuti dopo con un colpo di tacco di Fernando Llorente su cross basso Lichsteiner. Per il Navarro è il 15esimo centro nel suo primo campionato in A, a tre lunghezze dal suo record in una sola stagione con l'Atletico Bilbao.

Sassuolo-Juventus 1-3: Video highlights e sintesi 35a Serie A 2013-2014 - photo
Sassuolo-Juventus 1-3: Video highlights e sintesi 35a Serie A 2013-2014 - photo
Sassuolo-Juventus 1-3: Video highlights e sintesi 35a Serie A 2013-2014 - photo
Crediti: lapresse, Reuters, Ansa, Archivio web, afp