Sara Tommasi: Il porno di Max Felicitas e Andrea Diprè è online, lei è presente?

Max Felicitas e Andrea Diprè, il primo film porno
Ecrit par

Max Felicitas e Andrea Diprè, il film porno! Finita l'attesa: 'Don't touch my wife and my daughter' è online (a pagamento). Sembra che Sara Tommasi non sia però presente nel primo film hard del fidanzato con l'erede di Rocco Siffredi.

Max Felicitas e Andrea Diprè, ecco il film porno! A causa di "problemi legati alla burocrazia" quasi un mese dopo la data di uscita prevista, attraverso Facebook (pagina e profilo col vero nome Edoardo Barbares) Max Felicitas ha infatti annunciato: "FINALMENTE IL MIO FILM PORNO CON ANDREA DIPRÈ PER VEDERLO E VEDERMI IN AZIONE CLICCATE SU QUESTO LINK: http://www.maxfelicitas.com/media-landing/". La grande attesa è quindi finita, ma i 29 euro necessari per poter guardare il film hard di Max Felicitas e Andrea Diprè non mettono d'accordo tutti i follower dell'attore porno: "Secondo me non è una buona strategia per vendere. cioè entro nel sito e non vedo screenshot o qualche secondo per invogliarmi a comprare. Chi compra ad occhi chiusi? Io no. Ed è un peccato perche sarei stato curioso di vedere e avrei pagato volentieri" scrive ad esempio Alessandro Rosso.

>>> Leggi anche su melty: Come e dove vedere il film porno di Max Felicitas e Andrea Diprè.

Max Felicitas, nel trailer del film a luci rosse con Andrea Diprè, è impegnato in un atto sessuale. La 'Max Felicitas Productions' presenta l'erede di Rocco Siffredi, a cui l'avvocato chiede: "How long is your dick? ". Andrea Diprè si impegna poi... in un bacio con la lingua con una mora (presumibilmente) pornostar. Il brindisi tra Andrea Diprè e Max Felicitas precede l'(intuito) atto sessuale del fidanzato di Sara Tommasi con un'altra attrice porno, stavolta bionda. Non abbiamo ancora avuto modo di guardare 'Don't touch my wife and my daughter', ma sembra ormai certo che Sara Tommasi non sia nel primo film porno di Max Felicitas e Andrea Diprè, attesissimo e da ieri sera online per gli amanti del genere.

Crediti: YouTube, Max Felicitas