Sanremo 2015: Perché Kekko dei Modà ha già vinto

Kekko, leader dei Modà
Ecrit par

Tutti pronti per Sanremo 2015? Siete già incollati al piccolo schermo per la 65^ edizione del Festival della Canzone Italiana? Noi vi sveliamo con largo anticipo il vincitore dell’Ariston. Scommettiamo?

È giunto il momento tanto atteso: la prima serata di Sanremo 2015 si prepara a catalizzare l’attenzione di milioni di telespettatori. Chi lo seguirà passo dopo passo, chi accenderà distrattamente la tv finendo per sbaglio su Rai Uno, chi si concentrerà sugli ospiti più che sui Big in competizione, chi è incuriosito dalla sezione giovanile o aspetta con ansia - mista a sadismo - qualche incredibile strafalcione. Tutti, detrattori o fan sfegatati del Festival della Canzone Italiana, vivranno la cinque giorni della più celebre kermesse musicale con un pensiero fisso: "chi vincerà Sanremo 2015? " I concorrenti sono 20, quindi - sulla carta - c'è molta carne al fuoco. Diciamo sulla carta, perché la varietà, si sa, non è la forza di Sanremo. Almeno 15 canzoni su 20 in gara parlano esplicitamente di storie d’ amore: nulla contro il romanticismo, sia chiaro (Sanremo è pur sempre la capitale dei fiori), ma sembra davvero impossibile che il pop più sdolcinato e melenso non venga rappresentato sul palco dell’Ariston. A questo punto della nostra scoperta dell’acqua calda, vi riveliamo il nostro primo "pronostico": a vincere – udite, udite – sarà certamente una canzone d’amore. Seconda rivelazione sconvolgente: vogliamo svelarvi in anteprima chi, secondo noi, sarà il vero vincitore di Sanremo 2015.

La cosa potrebbe lasciarvi alquanto turbati, ma noi, coraggiosi, vi aiuteremo a fare chiarezza su questa spinosa questione. Dopo uno studio approfondito, tra quote dei bookmakers e complicati giochi probabilistici, siamo giunti ad una conclusione plausibile. A vincere la 65^ edizione del Festival delle Canzone Italiana sarà… Francesco Silvestre, in arte Kekko dei Modà. Effettivamente, il cantante non è un vero e proprio concorrente a Sanremo 2015, ma è proprio lui ad aver messo lo zampino nel lavoro sanremese di non pochi artisti. La matematica non è un'opinione: 3 sono le canzoni scritte da lui in gara per la vittoria finale, ‘Libera’ per la Tatangelo, ‘Una finestra tra le stelle’ per Annalisa e ‘Il solo al mondo’ per Bianca Atzei. Come se non bastasse, a questo si aggiunge la partecipazione a Sanremo 2015 della band ex-Amici Dear Jack - versione "tascabile" dei Modà – gruppo legato al nome di Francesco Silvestre in quanto quest'ultimo ne è stato produttore del primo disco e promotore di numerose esibizioni. Non trionferà Amici, non lo faranno i pupilli di X Factor e nemmeno i cantautori "sradicati" dagli anni ’90 e rispolverati per questa edizione del Festival (Masini, Gianluca Grignani e Nek). Un solo nome, le gesta di una sola “scuola” musicale (e una manciata di K) risuoneranno sul palcoscenico dell’Ariston durante la serata finale: Kekko, la vittoria è in tasca.

Crediti: facebook