Sanremo 2015: Scaletta 2^ serata

Carlo Conti sul palco dell'Ariston
Ecrit par

La prima serata di Sanremo 2015 ha conquistato il pubblico con il boom di ascolti. Aspettiamo tutti la seconda serata dell’11 febbraio, ma cosa vedremo sul palco dell’Ariston?

Dopo un esordio col botto del Festival di Sanremo 2015, con l’audience che ha premiato Carlo Conti, la seconda serata si propone come una sfida difficile, una scommessa da vincere. Riusciranno i nostri eroi (o antieroi, a seconda dei punti di vista) a portare a casa un altro show dei record? Cosa prevede la seconda serata della kermesse? Dopo una prima serata, del 10 febbraio, con i big in gara, con Alessandro Siani, Albano e Romina e Tiziano Ferro, la serata dell’11 febbraio shakera giovani e campioni come un cocktail corredati dai superospiti: Biagio Antonacci, Marlon Roudette, i mitici Spandau Ballet e anche Conchita Wurst, che si esibirà a mezzanotte e prepara l’Ariston a nuove polemiche. Per quanto riguarda la gara canora, in scena dovrebbero esserci prima le nuove proposte, con Shanty (“Ritornerai”), Kaligola (“Oltre il giardino”), Kutso (“Elisa”) ed Enrico Nigiotti (“Qualcosa da decidere”). E invece per quanto riguarda i Big?

L’ordine di ingresso dei “campioni” dovrebbe essere: Nina Zilli (“Sola”), Marco Masini (“Che giorno è”), Anna Tatangelo (“Libera”), Raf, (“Come una favola”), Il Volo (“Grande amore”), Irene Grandi (“Un vento senza nome”), Biggio e Mandelli (“Vita d'inferno”), Lorenzo Fragola (“Siamo uguali”), Bianca Atzei (“Il solo al mondo”) e Moreno (“Oggi ti parlo così”). Per quanto riguarda gli ospiti non canori, ci saranno il vincitore del Tour de France 2014, Vincenzo Nibali, e la compagnia di danza Pilobolus Dance Theatre, un gruppo americano nato nel 1971 che mette in scena la libertà espressiva e la sperimentazione tragressiva in un turbine di giochi tra luci e ombre. La serata dell’11 febbraio ospiterà anche una star hollywoodiana: è il turno di Charlize Theron, testimonial di Dior e icona di bellezza “perfetta” ed esplosiva, rievocata già da Carlo Conti nel suo “Faccio Sanremo perché” durante la prima serata del Festival.

Crediti: Rai.tv