Sanremo 2015: Conchita Wurst ospite, è già polemica!

Sanremo 2015 | Conchita Wurst | Polemiche
Ecrit par

Conchita Wurst sarà fra i super ospiti del Festival di Sanremo 2015: l'AIART protesta perché personaggio non adatto alle famiglie. Scopri la polemica.

Anche il Festival di Sanremo 2015 non poteva essere esente da critiche e polemiche. L'ultima in ordine di apparizione è quella lanciata da Luca Borgomeo - presidente dell'AIART, associazione italiana spettatori - che reputa immorale e poco adatto alle famiglie l'apparizione in prima serata di personaggi dello spettacolo come la drag Conchita Wurst e di Platinette (all'anagrafe Mauro Coruzzi). Qui di seguito, il comunicato emesso dall'AIART: "Anche quest'anno abbiamo ricevuto moltissime segnalazioni di protesta relative all'imminente Festival di Sanremo. La decisione d'invitare tra gli ospiti la drag queen Conchita Wurst [...] dimostra per l’ennesima volta come la RAI, anziché investire sulla qualità delle canzoni in gara e su una struttura della trasmissione più agile, si ostini a sperperare denaro pubblico [...] con ospiti di dubbia qualità". E ancora: " Con la presenza in gara di Mauro Coruzzi, conosciuto al pubblico come Platinette, che ha già dichiarato che una sera si presenterà vestito da uomo e una sera da donna, si ha l’impressione che l’azienda di Stato abbia dimenticato che il Festival è nato come programma per tutta la famiglia... Il Festival si faceva conoscere per la musica. Ora, purtroppo, soltanto per l'ideologia gender e il solito stucchevole gossip".

Sanremo 2015: Conchita Wurst ospite, è già polemica!

A queste polemiche - dettate principalmente da un poco velato bigottismo di fondo - se ne aggiunge un'altra relativa ai compensi che percepirà Conchita Wurst per calcare il palco del Teatro Ariston: secondo quanto racconta l'AIART, la vincitrice assoluta dell'Eurovision Song Contest 2014 porterà nelle sue tasche ben 120mila euro. Una cifrà già smentita da alcuni quotidiani nazionali che, al contrario, parlano di soli 12mila euro. Certamente una cifra senz'altro molto esigua se pensiamo che Emma Marrone percepirà 75mila solo come "rimborso spese" per i suoi quattro autori personali.

Crediti: YouTube, archivio web