Sanremo 2014: Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots con "Liberi o no", il video della finale

Raphael Gualazzi
Ecrit par

La coppia più strana della 64esima edizione del Festival di Sanremo sale sul palco della finale con il brano "Liberi o no". Guarda il video di Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots su melty.it.

Torna sul palco del Teatro Ariston la coppia più strana e originale del Festival di Sanremo, ovvero Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots, introdotta per l'occasione da Pif, autore del pre-festival. Il duo si è esibito in "Liberi o no", con Gualazzi all'organo e The Bloody Beetroots a chitarra e sintetizzatore e l'immancabile maschera di Venom, che ha attirato le solite attenzioni di Luciana Littizzetto: "la visita della patente la puoi fare così?". La telecamera si è anche soffermata sulla statuetta di Spiderman poggiata sopra il sintetizzatore di Sir Bob Cornelius Rifo: Venom è infatti uno degli storici nemici dell'uomo ragno.

Piccoli problemi durante l'introduzione per il microfono di Raphael Gualazzi: dopo pochi istanti Fabio Fazio ha interrotto l'esizione e dopo la sostituzione del microfono, la performance è ripartita da zero. Un'esibizione forse leggermente meno brillante delle precedenti ma che si conferma comunque come una delle più originali di tutto il festival. Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots a Sanremo Club hanno interpretato "Nel blu dipinto di blu" insieme a Tommy Lee, batterista dei Motley Crue. Tra i migliori di tutto il Festival.

Sanremo 2014: Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots con "Liberi o no", il video della finale - photo
Sanremo 2014: Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots con "Liberi o no", il video della finale - photo
Sanremo 2014: Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots con "Liberi o no", il video della finale - photo
Crediti: rai