Sanremo 2013: Elio, Silvestri, Gazzè, Marta sui Tubi... un miracolo?

Elio e le Storie Tese
Ecrit par

Sanremo 2013 è il festival del riscatto per la generazione anni 80, che ha amato artisti come Elio, Daniele Silvestri, Max Gazzé, Almamegretta, e apprezza le band indie rock come Marta sui Tubi. Fabio Fazio ha fatto il miracolo?

“Un Sanremo che stupirà molti”: Fabio Fazio smette i panni di colui che stempera le battute di Luciana Litizzetto su Berlusconi a ‘Che tempo che fa’, e annuncia una lista incredibile. Si tratta dei dodici big scelti dalla commissione artistica presieduta da Mauro Pagani per Sanremo 2013. La 63esima edizione del Festival della Canzone Italiana assomiglia a un’Italia guarita dalla banalità e dalla stupidità. Tra i dodici big che parteciperanno alla gara ci sono artisti di qualità e che per anni hanno dovuto sgomitare per conquistare una vetrina televisiva. Ci sono artisti amatissimi ma spesso esclusi, tenuti fuori dai dinosauri della canzonetta, o ancora per lasciare posto ai protetti di Maria De Filippi. Quest’anno è una sola la cantante proveniente dal programma ‘Amici’, Annalisa Scarrone, mentre Chiara Galiazzo, vincitrice di X Factor 6, ha perfino ricevuto i complimenti di Mina.

Sanremo 2013: Elio, Silvestri, Gazzè, Marta sui Tubi... un miracolo? - photo
Sanremo 2013: Elio, Silvestri, Gazzè, Marta sui Tubi... un miracolo? - photo
Sanremo 2013: Elio, Silvestri, Gazzè, Marta sui Tubi... un miracolo? - photo

Se si pensa agli ultimi 20 anni di Sanremo, l’mmagine più forte che torna alla mente è quella degli Elio e le Storie Tese che cantano 'La Terra dei Cachi' (edizione del 1996, secondi classificati). Sedici anni più tardi la "Terra dei Cachi" è forse cambiata, e con essa il massimo evento televisivo nazional-popolare. La spinta decisiva l’hanno data il web e i social network, come Facebook, la piattaforma usata da Elio per commentare la notizia del ritorno al Festival, con la consueta ironia: “Giunti quasi a 60 anni vogliamo rimetterci in gioco, brindare con la vita, emozionando. Torniamo a Sanremo, ma stavolta per arrivare quarti”. Con loro ci saranno gli eroi di molti adolescenti cresciuti a cavallo tra gli anni 90 e gli anni 2000, gente che fa buona musica e scrive persino cose intelligenti: Daniele Silvestri, Max Gazzé, Almamegretta. Quindi i nuovi fenomeni Raphael Gualazzi e Malika Ayane, il duo italo-americano Simona Molinari e Peter Cincotti, i Modà (secondo posto nel 2010). C’è persino il “rischio” di ascoltare sonorità jazz a Sanremo! Chiudono il quadro Marco Mengoni, Simone Cristicchi e Maria Nazionale. Cosa pensate del nuovo Sanremo?

Sanremo 2013: Elio, Silvestri, Gazzè, Marta sui Tubi... un miracolo?
Crediti: Archivio web