Samsung Galaxy S4: Il "Mini" in vendita da Maggio 2013

Ecrit par

Dopo le prime indiscrezioni, Samsung dovrebbe confermare l'arrivo del Galaxy S4 Mini per la fine di Maggio/inizio Giugno 2013. Una versione meno potente dell'attuale, che ricorda da vicino il Galaxy S3. Basterà il prezzo a convincere i consumatori?

Due anni fa era il Samsung Galaxy S2 che montava uno schermo da 4,27 pollici. Una misura che ormai si adatta solo alla versione "mini". Dopo i primi video tutorial della fotocamera del Samsung Galaxy S4, melty.it vi svela le ultime indiscrezioni sul nuovo Samsung Galaxy "mini". Il nuovo smartphone dovrebbe essere ufficializzato dalla Samsung questa settimana. La sua uscita dovrebbe seguire da vicino quella del Samsung Galaxy S4, a fine Maggio o inizio Giugno. Secondo le ultime notizie, riportate dal blog di riferimento Sammobile, il suo schermo dovrebbe essere poco più grande di quello del Samsung Galaxy S2: "appena" 4,3 pollici. Disponibile in due colori, il Samsung Galaxy Mini è la risposta di Samsung alla più vasta disponibilità di versioni dei concorrenti diretti, come Sony Xperia e il suo prossimo phablet "Togari".

Il nuovo Samsung Galaxy Mini dovrebbe essere disponibile anche nella versione dual-Sim. Meno potente e meno caro del Samsung Galaxy S4 – il cui prezzo, si vocifera, dovrebbe essere superiore a quello dell'iPhone – il fratello più piccolo avrebbe una fotocamera da 8 megapixel (rispetto ai 13 della versione "normale). Sarebbe dotato di Android 4.2.2 (Jelly Bean), dell'ultima versione dell'interfaccia grafica TouchWiz, e sarebbe disponibile in tre versioni a 8, 16 e 32 GB. La notizia dell'arrivo del Samsung Galaxy S4 Mini è stata data dai responsabili di Samsung durante una lunga intervista alla televisione americana "Bloomberg Businessweek". Risoluzione più debole, processore meno potente... caratteristiche inferiori, che potrebbero essere bilanciate da un prezzo più accessibile e da una maggiore comodità di utilizzo. Questa settimana, in ogni caso, tutti i condizionali dovrebbero volgersi al futuro.

Crediti: sdfwefwerf, Samsung, Archivio web