Sampdoria-Inter 3-1: Highlights e sintesi 26a serie A 2015-2016

Danilo D'Ambrosio esulta per il gol alla Sampdoria
Ecrit par

Gli highlights di Sampdoria-Inter 3-1 della 26a serie A. Per l'Inter gol di D'Ambrosio, Miranda e Icardi. Nel finale gol di Quagliarella.

L'Inter torna a vincere con la Samp e mette pressione sia a Fiorentina che a Roma per il terzo posto. La squadra nerazzurra vince con grande cinismo segnando con solo tre tiri in porta e rischiando più volte di subire il gol del pareggio. La squadra nerazzura vince con due gol di difensori, D'Ambrosio e Miranda, e la rete nel finale di Icardi. I nerazzurri nonostante la vittoria continuano a fare fatica a costruire gioco. Non è un caso che i primi due gol siano nati su palla inattiva. La Samp è mancata di cinismo, fallendo due gol sullo 0-0 e un'altra occasione con Ranocchia sull'1-0 per l'Inter, con ben 11 tiri verso lo specchio. Solo nel finale Quagliarella è riuscito a bucare Handanovic, firmando il suo primo gol con la Samp in questa stagione. La squadra di Montella però può anche recriminare per un rigore netto non assegnato a Correa per un fallo di mano di D'Ambrosio. A tal proposito è disastrosa la gara dell'arbitro Massa e dei suoi assistenti, che nella ripresa hanno danneggiato l'Inter con due fuorigioco inesistenti su chiare azioni da gol per Perisic. CRONACA INTER-SAMPDORIA. Mancini sceglie il 4-4-2 contro la Samp. In difesa c'è Nagatomo a destra e D'Ambrosio a sinistra; i due centrali di centrocampo sono Brozovic e Felipe Melo, gli esterni Biabiany e Perisic.

In attacco Icardi ed Eder, l'ex coppia della Samp. Montella lascia Cassano in panchina e dà fiducia a Quagliarella con alle spalle Correa, Alvarez e Soriano. Inizia meglio la Samp e in due occasioni va vicino al vantaggio. Al 10' Quagliarella sfrutta un rimpallo in area e da posizione molto defilata prova a sorprendere Handanovic sotto le gambe ma il portiere sloveno c'è e respinge. Tre minuti dopo sempre Quagliarella viene servito da Correa con un bel filtrante e il suo tiro di prima intenzione sfiora l'incrocio dei pali opposto. Al 22' su un angolo spizzata di Silvestre e Miranda quasi per caso salva sulla botta sicura dell'ex Ranocchia. L'Inter fa grande fatica a costruire gioco ma al 23' passa in vantaggio. Su un angolo Murillo prolunga sul secondo palo e D'Ambrosio al volo infila Viviano vicino al palo. Al 38' Correa prova la conclusione ma D'Ambrosio colpisce con la mano. L'arbitro Massa non vede il fallo di mano solare e la Samp può recriminare per un calcio di rigore. Il primo tempo finisce con i nerazzurri in vantaggio in maniera immeritata.

All Goals HD - Inter 3-1 Sampdoria - 20-02-2016 por Foot_Videos

Nella ripresa dopo sei minuti la Samp va vicino al gol del pareggio. Punizione di Fernando, Dodò allunga sul secondo palo e Ranocchia manda la palla di un soffio a lato, fallendo il gol dell'ex. Al 13' l'Inter raddoppia. Su una punizione Felipe Melo fa da torre per <b>Miranda:</b> colpo di testa e Viviano che salva però quasi un metro oltre la linea. Massa e il suo assistente aspettano il segnale della <b>goal-technology</b> che arriva puntualmente e assegna il gol al brasiliano. Il gol fa sorgere però una riflessione: non vorremmo che gli arbitri si stiano deresponsabilizzando rispetto a decisioni come convalidare o no un gol di questo tipo. Montella al 23' prova a giocarsi il tutto per tutto: dentro Muriel, fuori Ivan. Samp a trazione anteriore adesso. Il gol però lo realizza l'Inter cinque minuti dopo. Muriel prova un tacco incocepibile a metà campo, Ranocchia sbaglia l'anticipo e Icardi s'invola verso la porta: tocco morbido e palla che sbatte sul palo prima di adagiarsi sul fondo della rete. Al 91' Quagliarella con un preciso diagonale riscatta una gara sfortunata e segna il suo primo gol con la Samp da quando è ritornato a Genova.

Crediti: Marco Pighizzini, melty.it, web