Rolling Stones a Roma: Zona Rossa e mezzi pubblici, la Capitale è pronta

I Rolling Stones a Roma
Ecrit par

Per l’evento musicale dell’anno, il "14 on Fire" dei Rolling Stones, il Comune di Roma ha disposto delle misure straordinarie per la mobilità: zona rossa al Circo Massimo già dalle 2 di domenica mattina, bus deviati e controlli serrati.

Roma si prepara ad accogliere i Rolling Stones il 22 giugno. All’evento musicale dell’anno mancano ormai due giorni e la Capitale si sta organizzando per accogliere la storica rock band e i 65mila (e più) spettatori previsti per il concerto. La zona che circonda Circo Massimo sarà soggetta a misure estreme di controlli e divieti. Le prime limitazioni sono attive già da oggi, venerdì 20 giugno: divieti di transito in via dei Cerchi e via del Circo Massimo. Dalle 2 di mattina di domenica 22 saranno chiuse via delle Terme Deciane, via Clivo dei Publicii, via di Valle Murcia, via della Greca, via di San Teodoro, seguite poi da piazza del Colosseo, via Celio Vibenna, via San Gregorio, viale Aventino in tutti e due i sensi. Mentre il quadrilatero piazza Albania-Terme d Caracalla-lungotevere-piazza del Colosseo dovrebbe essere transennato o presidiato. Via dei Fori Imperiali invece sarà percorribile solo dai mezzi pubblici. Gli accessi al concerto al momento sono quattro: via del Circo Massimo, via dei Cerchi, via della Greca e via della Greca lato via di San Teodoro, quest'ultimo riservato ai disabili.

Altri articoli su Rolling Stones a RomaRolling Stones a Parigi: Foto e video del concerto allo Stade De FranceRolling Stones a Roma: Le foto più belle del 14OnFire TourRolling Stones: Mick Jagger e la nuova fiammaRolling Stones a Roma: Le 5 migliori canzoni live

Per quanto riguarda i mezzi pubblici la fermata della metro B Circo Massimo sarà chiusa domenica mattina ma verrà poi riaperta in serata e rimarrà attiva fino all’1.30 di notte. La linea 3 del Tram (con fermata a Circo Massimo) dovrebbe rimanere attiva, infine gli autobus saranno ovviamente potenziati. Al controllo dei biglietti per l'accesso al concerto sono previsti più di 1000 stewart ed è stato previsto anche un piano per la salvaguardia del patrimonio archeologico del Circo Massimo. Numeri imponenti e un’intera città mobilitata: “14 on Fire”, dopo Nerone saranno i Rolling Stones a infuocare Roma.

Crediti: Rolling Stones, Archivio web, Rolling Stones Instagram