Roland Garros 2014: Novak Djokovic, 'Rafael Nadal non si batte tutti i giorni'

Novak Djokovic
Ecrit par

Novak Djokovic è tra i grandi protagonisti del Roland Garros 2014. Il campione serbo punta a portare a casa il primo titolo Slam a Parigi e scalzare Nadal dal n.1 mondiale: “Ma Rafa non si batte tutti i giorni”.

Novak Djokovic e il Roland Garros: il classico rapporto "odi et amo". Il serbo ex numero uno del mondo si presenta al Roland Garros 2014 per la prima volta da favorito, nonostante anni di delusioni e sconfitte cocenti. L’ultima, in ordine di tempo, è la disgraziata semifinale del 2013 persa in cinque set contro Rafael Nadal: il sogno sfumò malgrado il vantaggio di un break nel set decisivo, e Djokovic dovette assistere dalla tv all’ottava meraviglia del rivale spagnolo dalle parti di Porte d’Auteuil. Il 2014, però, potrebbe riservare la grande sorpresa dopo anni di dominio iberico: questa può essere davvero l’annata giusta per Novak. Lo straordinario momento di forma di Djoker, fresco di successo al Master1000 di Roma proprio su Nadal, si lascia infatti preferire al rendimento altalenante del rivale (meno “cannibale” rispetto alle scorse stagioni), capace di conquistare il “solo” evento di Madrid tra i grandi tornei di avvicinamento al Roland Garros.

Roland Garros 2014: Novak Djokovic, 'Rafael Nadal non si batte tutti i giorni' - photo
Roland Garros 2014: Novak Djokovic, 'Rafael Nadal non si batte tutti i giorni' - photo

Djokovic è consapevole del “piccolo” vantaggio sul n.1 Atp: “La vittoria a Roma è arrivata nel momento migliore per me (…) Battere Nadal sulla terra non è cosa che succede tutti i giorni”, ha dichiarato il tennista balcanico in conferenza stampa a Parigi, “Sto bene fisicamente e sono molto motivato (…) Il fatto di andare ogni volta sempre più vicino al titolo mi rende fiducioso”. Il primo avversario di Novak Djokovic si chiama Joao Sousa: “Sousa è uno specialista del rosso (…) Tutti i 128 giocatori in tabellone al Roland Garros sono motivatissimi, è importante tenere la concentrazione fin dalla partita. Giocherò il mio miglior tennis da subito”, ha ammonito il quattro volte campione agli Australian Open. Rafael Nadal resta quindi il suo concorrente numero uno, ma attenti a Stanislas Wawrinka: “Stan merita di stare tra i favoriti. E’ cresciuto mentalmente ed ora gli è più familiare pensare a vincere uno Slam”.

Altri articoli su Roland Garros 2014Roland Garros 2014: Nadal, Federer, Djokovic, Fognini a caccia del titoloNadal, Federer, Djokovic e Wawrinka: Roland Garros 2014, semifinali scontate?

Roland Garros 2014: Novak Djokovic, 'Rafael Nadal non si batte tutti i giorni'
Crediti: australianopen, panoramic.fr