Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista)

Laura Manfredi
Ecrit par

Mamma, fashion blogger, appassionata di arte e fotografia, Laura Manfredi ha creato il sul blog unendo due elementi per lei vitali: il rock e la moda. Il risultato? Un posto meritatissimo nella top ten della blogosfera made in Italy.

Rock’n'Mode è un fashion blog alternativo. Già alla prima visita si rimane colpiti dalla sfondo colorato: un collage fitto fitto realizzato con le copertine di album famosissimi: Editors, Nirvana e ACDC solo per citarne alcuni ma, in una parola, i top del rock. Poi, sfogliando virtualmente le pagine e scorrendo i post, ci si accorge che il blog parla di moda e non di musica ma che lo stile non corrisponde esattamente ai canoni classici delle fashion blogger. Ci siamo chiesti perchè e, avendo avuto l'occasione di intervistare la creatrice di tutto ciò, glielo abbiamo chiesto. Innanzitutto però, vi sveliamo qualcosa in più di lei: Laura Manfredi, classe '84, è una ragazza "che sa il fatto suo", mamma di due bambini, dinamica, appassionata di arte e fotografia si definisce "Geek-girl convinta con un vero debole per il cibo e incapace di vivere senza musica." Il rock per Laura è quindi "un vero e proprio modo di essere: una persona rock non va dove vanno tutti ma si distingue perchè ha una forte personalità"

Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista)

Svelato quindi il primo mistero, archiviamo temporaneamente la musica e concentriamoci sul secondo elemento di questo blog: la Moda. Moda con la lettera maiuscola perchè, per Laura, questa è da sempre la sua vera passione: "Fin da piccola disegnavo abiti e, con i colori, mi divertivo. Già all’asilo mi piacevano gli abbinamenti, le acconciature e il trucco." Poi, la vita le ha fatto cambiare strada "ho lavorato come assistente responsabile in un negozio" ma, l'amore per la moda è rimasto sempre lì, con il desiderio "un giorno, magari" di condividerlo con gli altri. "Dopo un anno che non avevo Internet ed ero completamente al dì fuori del mondo digitale", Laura decide allora, navigando in rete, di sfogare lì la propria passione. "Cosa di meglio infatti che aprire un blog dove poter dire la mia in fatto di stile? " Non un diario quindi nè un blog giornaliero ("ho provato a non scrivere per due settimane di seguito") nè un sito di fotografie per farsi autopromozione ma un vero fashion blog dove "posso scrivere di ciò che mi piace oppure no, dove posso esprimere la mia opinione su un trend, un'acconciatura, un accessorio o un dettaglio. Uno spazio dove "se penso, ad esempio, che la bike di Chanel è assurda" posso scriverlo!

Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista)

Detto questo, è evidente che, nelle intenzioni di Laura, il suo "Rock'n'mode" era nato come "puro e semplice strumento di condivisione" ma, essendo il mondo del web imprevedibile, non poteva prevedere che direzione prendesse questa sua idea. Infatti, "senza che quasi me ne accorgessi perchè, non capendoci niente, non ero a conoscenza delle statistiche e dei meccanismi di visite web", Rock'n'mode ha iniziato fin da subito a ricevere apprezzamenti, commenti positivi ma soprattutto vere e proprie collaborazioni con i brand. Tutto questo è poi cresciuto a tal punto che "se prima lavoravo e dovevo rifiutare inviti ed eventi ora, per poter gestire tutto, avendo anche due bambini, ho deciso di dedicarmi solo al mio blog e a progetti futuri". Un'evoluzione tutta fashion quindi, ma anche rock, non dimentichiamolo, perchè Laura Manfredi, blogger atipica, porta con sè entrambe queste due essenze. Inoltre, last but non least, Laura è una blogger mamma e, parliamoci chiaro, esiste qualcosa più rock di questo?

Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista) - photo
Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista) - photo
Rock’n'Mode fashion blog: Il binomio vincente di Laura Manfredi (intervista) - photo
Crediti: Rock’n'Mode di Laura Manfredi