Robin Williams morto: Le ceneri nella baia di San Francisco

Robin Williams ne L'Attimo fuggente
Ecrit par

Il certificato di morte di Robin Williams rivela che le ceneri dell’attore sono state disperse in mare nella baia di San Francisco. La famiglia ha seguito la volontà del comico. Continua a leggere su melty.it.

TMZ ha reso pubblico il contenuto del certificato di morte di Robin Williams, suicida lo scorso 11 agosto: il corpo dell’attore sarebbe stato cremato il giorno successivo al ritrovamento e le sue ceneri disperse in mare nella baia di San Francisco nei giorni successivi. Sempre a San Francisco, inoltre, si sono celebrati i funerali in forma privata con parenti e amici stretti. Nel certificato non compare ancora la causa della morte, ma solo la scritta “in corso di indagine”. In effetti il medico legale è ancora in attesa dei risultati dei test tossicologici, disponibili solo nelle prossime settimane.

Robin Williams morto: Le ceneri nella baia di San Francisco

Nonostante manchino ancora i risultati ufficiali, è ormai noto al pubblico cheRobin Williams, in preda a una grave depressione, si sia ucciso impiccandosi con una cintura nella sua casa in California. Pochi giorni dopo, la moglie ha dichiarato che l’attore aveva da poco scoperto di avere il morbo di Parkinson, seppure a una fase iniziale, ma di non aver mai ceduto al vizio del bere; l’alcolismo, infatti, lo ha sempre tormentato nella sua lunga carriera. Nelle prossime settimane, invece, avremmo i risultati dei test tossicologici e capiremo se nel corpo di Robin Williams, al momento della morte, si fossero sostanze nocive.

Crediti: Youtube, web