Robin Williams: I 5 ruoli dimenticati a un anno dalla morte

Robin Williams i ruoli dimenticati
Ecrit par

Ad un anno dalla morte di Robin Williams abbiamo ripescato i suoi 5 ruoli più sottovalutati di una brillante carriera.

Esattamente un anno fa il mondo intero si fermava attonito alla notizia della morte di uno dei più grandi attori che abbiano mai messo piede sulla collinetta di Hollywood: Robin Williams. 365 giorni dopo, il lutto non è stato ancora assorbito: Mrs Doubtfire, Hook-Capitan Uncino, l'attimo Fuggente e Jumanji, del quale sarà presto realizzato un remake, sono titoli che ci hanno accompagnato durante l'infanzia, e che difficilmente avrebbero avuto lo stesso successo se non ci fosse stato Robin Williams ad illuminarle con il suo carisma e la sua presenza. Eppure oltre al professor Keating, al dottor Patch Adams e al presidente Roosevelt di "Una notte al museo", ci sono una serie di personaggi forse meno noti, ma non per questo meno significativi, che Williams è riuscito a rendere indimenticabili. Melty.it vi svela quali sono i 5 ruoli che probabilmente non tutti ricordano.

5. The Butler- Il Maggiordomo

Nel film di Lee Daniels del 2013 Robin Williams veste i panni del presidente Dwight D. Eisenhower: un piccolo ruolo in un film corale nel quale l'attore americano regala al mondo una delle sue ultime performance.

4. Jack

Un bambino intrappolato nel corpo di un quarantenne: questa la storia di Jack, il protagonista dell'omonimo film di Francis Ford Coppola interpretato da Robin. Un personaggio comico ma malinconico, perfetto per toccare le corde dell'animo di grandi e piccini.

3. One Hour photo

Anche un cattivo da antologia nella galleria dei personaggi interpretati da Robin Williams: in "One hour photo" il suo Seymour "Sy" Parrish è un uomo mentalmente disturbato ossessionato da Nina, una donna di cui conosce l'intera esistenza grazie ad una serie di foto che lui stesso ha sviluppato per lavoro.

2.Risvegli

Coppia d'assi insieme a Robert De Niro in "Risvegli", film del 1990 in cui veste i panni del dottor Sayer, un coraggioso medico che decide di somministrare ad un paziente affetto da catatonia un nuovo farmaco che possa "risvegliarlo", ignorandone comunque gli effetti collaterali. Nonostante una nomination ai Golden Globe, il ruolo oggi è ricordato solo da pochi, e merita senza alcun dubbio di esser ripescato.

1.Insomnia

Anni prima di Interstellar, Christopher Nolan si è cimentato con questo remake di un thriller norvegese ambientato tra le montagne dell'Alaska. Anche in questo caso Williams recita accanto ad un altro mostro sacro, Al Pacino, in un ruolo ambiguo ed affascinante: il suo Walter Finch, scrittore affermato accusato di omicidio, è un uomo dalla dubbia moralità e dalla crudeltà sottile. Robin Williams non è mai stato più inquietante.

Crediti: Archivio web