Robert Downey Jr: 'Iron Man 4 forse NON si farà'

Robert Downey Jr. e le dichiarazioni shock su Iron Man
Ecrit par

Robert Downey Jr. parla dell'atteso sequel di "Iron Man", rivelando che non c'è nessun quarto capitolo in programma. La Marvel nel frattempo sta preparando la fase 3 dell'universo comic: possibile che il supereroe più amato sia stato escluso?

Se tra i supereroi Marvel, Iron Man è il più amato dal pubblico cinematografico, il merito è anche di Robert Downey Jr., che per tre film lo ha interpretato alla perfezione. Purtroppo però, c'è il rischio di non vederlo più sul grande schermo, almeno stando a sentire le ultime dichiarazioni di Robert Downey Jr. (leggi di più sullo spin off con Vedova Nera). Intervistato da Variety al Festival di Toronto 2014, l'attore ha dichiarato che "non c'è nessun piano per il quarto Iron Man. Al momento non ho sentito nulla del genere in programma". Possibile che la Marvel voglia sopprimere uno dei personaggi più amati e redditizi del suo immaginario?

Quello che è certo, al momento, è che Robert Downey Jr. è sotto contratto con la Marvel fino al 2018. Il problema è che i suoi ingaggi riguardano i due "Avengers", il secondo (attualmente in lavorazione) e il terzo capitolo. Sulla carta però, nessun film dedicato esclusivamente alle avventure di Iron Man è in previsione. Un'ipotesi, paventata dal giornalista di Variey vedrebbe Robert Downey Jr. sostituito con un attore più giovane. Incalzato, Mr. Downey Jr. ha risposto così: "non sarebbe male essere sostituito, ma comunque la scelta dipende da me. In realtà sono io il casting director della Marvel! ". A dare man forte all'attore ci pensa anche Robert Duvall, seduto accanto a Iron Man al momento dell'intervista al Toronto Film Festival: "No, non farlo, tu sei insostituibile! ". Per tutti i fan del supereroe, comunque vadano le cose una cosa è certa: nel 2015, Robert Downey Jr. invaderà gli schermi cinematografici, per vestire i panni dell'amato Iron Man in "Avengers 2". La speranza per il futuro, resta quella che l'attore segua il consiglio di Robert Duvall.

Crediti: Youtbe, Archivio web, web