Rihanna: Chris Brown e le dichiarazioni shock sul pestaggio

Chris Brown e Rihanna
Ecrit par

Chris Brown ha prodotto e interpretato "Welcome to my life", documentario sulla sua vita. Nel film, il rapper parla finalmente del pestaggio di Rihanna.

Era la notte dell'8 febbraio 2009 quando la storia della musica pop cambiò, assumendo delle tonalità più oscure. A mezzanotte e mezza una lite tra Rihanna e Chris Brown si trasforma in uno scontro fisico, con il rapper che picchia violentemente la popstar di "Umbrella". Le foto del viso tumefatto di Rihanna, ricoverata in ospedale la notte stessa, fanno presto il giro del mondo, lasciando scioccati fan e giornalisti. Seguiranno decine di polemiche, arresti, editoriali e articoli. Rihanna lascerà Brown per poi ricascarci qualche tempo dopo, per poi trovare un po' di serenità con Drake (ultimamente, invece, Ri si è rivista con DiCaprio al Coachella). Ora dopo ben sette anni, Chris Brown ha affrontato di petto la questione in "Welcome to my life", documentario da lui prodotto e interpretato dedicato alla sua vita. Ecco il trailer del film.

Rihanna: Chris Brown e le dichiarazioni shock sul pestaggio

Nel documentario Chris Brown racconta a cuore aperto quell'evento, pentendosi una volta per tutta di quanto fatto. Queste le parole del rapper: "Mi sento come con f*****o mostro. Ho pensato seriamente al suicidio. Non riuscivo a dormire, non riuscivo a mangiare. Passavo il tempo strafarmi, e basta." Insomma, Chris accusò pesantemente il colpo, chiudendosi in un vortice di perdizione e vizi. A confermarlo è la madre del rapper, che nel documentario afferma: "E' stato il giorno peggiore della mia vita e probabilmente anche della sua. Ho veramente pensato che avrei perso mio figlio".

Crediti: Archivio web, web