Resident Evil: Futuro nella realtà virtuale?

Resident Evil, nuovo capitolo nella realtà virtuale?
Ecrit par

Un nuovo capitolo di Resident Evil a supporto della realtà virtuale? Capcom apre ai caschi VR, tra Oculus Rift e l'ex Project Morpheus. Leggi di più su melty.

Per molti si tratta dell'ennesima rivoluzione tecnologica destinata a rimanere confinata nelle camerette di pochi e selezionati appassionati, per altri del futuro stesso dei videogiochi. Sta di fatto che la realtà virtuale sta gradualmente invadendo le fantasie degli sviluppatori, affascinati prima dall'ormai celebre Oculus Rift, poi dall'ex Project Morpheus di casa Sony, che ha preso il nome ufficiale di PlayStation VR, e dal nuovo HTC Vive di Valve. A salire sul carro delle software house entusiaste anche Capcom, compagnia giapponese che ha dato i natali a saghe di successo come Street Fighter - di cui attendiamo il quinto capitolo -, Resident Evil o Devil May Cry.

E se solo una manciata di giorni fa discutevamo di quale potrebbe essere il futuro del colosso di Osaka (Da Resident Evil 7 a Devil May Cry 5: Il futuro di Capcom), oggi è la stessa azienda a dirsi interessata alla realtà virtuale. La Development Division 1, guidata dal produttore di Resident Evil 5, Jun Takeuchi, è stata infatti selezionata per lo sviluppo di un motore grafico in grado di supportare i caschi VR. Un horror realizzato da Capcom totalmente immersivo? Per alcuni potrebbe essere un sogno che si avvera! Voi cosa ne pensate, è questa la strada giusta per il genere dei survival? Mente ci pensate, potete godervi il nuovo trailer di Resident Evil Zero HD Remaster, in uscita nel corso del 2016 su PS4, Xbox One, PC, PS3 e Xbox 360.

Crediti: Capcom