Renee Zellweger: 'Non sono rifatta, solo felice!'

La nuova Renee Zellweger
Ecrit par

In seguito alle polemiche scatenatesi sul web in merito al nuovo aspetto di Renee Zellweger, l’attrice ha deciso di rispondere a chi l’accusa di essere ricorsa pesantemente alla chirurgia estetica. E rivela che...

Renee Zellweger non smette di sorprendere. L’attrice che ha interpretato la pasticciona Bridget Jones è intervenuta in merito alla polemica che è scoppiata lunedì sera, quando si è presentata all’evento di Elle Woman agli Hollywood Awards con un volto letteralmente diverso. I suoi fan per primi sono rimasti sconcertati vedendo la Zellweger, che da cinque anni non partecipava a eventi pubblici, con i tratti del volto radicalmente modificati, al punto da indurre a pensare si trattasse di un’altra persona. Ma l’attrice Premio Oscar pensa che tutte le voci che in questi giorni circolano sul web a proposito del suo nuovo aspetto siano semplicemente “sciocche”. Intervistata martedì 21 ottobre da People, Renee Zellweger ha dichiarato: “Sembra che la gente che viene a scavare in cerca di qualche verità nefanda - che non esiste - non lascerà il mio portico finché non avrò aperto la porta”. La Zellweger ha poi continuato: “Sono contenta che la gente pensi che sembro diversa! ”. L’attrice 45enne ha spiegato quelli che secondo lei sarebbero i reali motivi per i quali appare così diversa: “Sto vivendo un periodo della mia vita differente, felice, più appagante e sono entusiasta all’idea che forse si veda! ”. In altre parole, il volto stranamente allungato, gli occhi più tondi (che danno allo sguardo una sfumatura dolce), gli zigomi meno pronunciati, il naso e la bocca diversi e la pelle ambrata sarebbero semplicemente il risultato di una fase felice della sua vita. Peccato non capiti anche alle persone comuni!

Altri articoli su Renee ZellwegerRenee Zellweger rifatta: Le foto della trasformazione di Bridget Jones

Renee Zellweger: 'Non sono rifatta, solo felice!'
La nuova Renee Zellweger
La nuova Renee Zellweger

Renee Zellweger, che dal 2012 è legata a Doyle Bramhall II, ha detto di aver trascorso gli ultimi anni a “costruire una casa”, “amare qualcuno” e “crescere in me stessa”. “A lungo non ho fatto i conti con tutto ciò. Avevo elaborato un piano che non è realisticamente sostenibile e non mi ha permesso di prendermi cura di me stessa. Invece di fermarmi e ricaricare le pile, ho continuato a correre fino allo sfinimento, e ho fatto scelte sbagliate su come nascondere la stanchezza. Ero consapevole del caos e alla fine mi sono indirizzata verso cose differenti”, ha continuato l’attrice. L’ultimo ruolo interpretato dalla Zellweger è stato quello della cantante paraplegica Jane Wyatt nel film del 2010 My Own Love Song: l’attrice apparve allora sul grande schermo col suo consueto aspetto. “I miei amici dicono che sembro serena. Sono sana”, ha insistito la Zellweger, “Per un po’ di tempo la gente non mi ha conosciuta come una persona sana. Forse sembro diversa. Chi invecchiando non lo è? Ma io sono diversa. Sono felice! ". Sorge allora una domanda: se la Zellweger che abbiamo “scoperto” lunedì è appagata e serena (in altre parole è la “vera” Zellweger), allora la vecchia Renee con zigomi pronunciati, occhi sottili, sguardo vispo e pelle diafana era quella “finta”? Vale a dire che prima era rifatta e ora è naturale? Qualcuno cerchi di risolvere il mistero. Perché al momento la nostra sola certezza è che Renee Zellweger non è la stessa che conoscevamo.

Crediti: Youtube, daily mail, http://www.dailymail.co.uk/, http://www.telegraph.co.uk/, Steve Granitz, getty images