Referendum Scozia: Come cambierebbe la Gran Bretagna in caso di indipendenza

Gli scozzesi e il referendum per l'indipendenza
Ecrit par

Il 18 settembre 2014, 4 milioni di scozzesi sono chiamati alle urne per pronunciarsi sull'indipendenza dal Regno Unito. Come cambierebbe la Gran Bretagna? Cominciamo dalla bandiera...

L'Union Jack, senza la il blu e il bianco della croce di Sant'Andrea, è semplicemente inguardabile. La bandiera britannica è unica al mondo proprio perché unisce tre croci e tre nazioni. La Croce di San Giorgio, vessillo di Genova prestato alle flotte britanniche nel Mediterraneo e poi adottato dal Regno, si fuse nei secoli con la croce irlandese di San Patrizio (rossa e obliqua su sfondo bianco) e con quella di Sant'Andrea, la stessa che tutt'oggi rappresenta la bandiera scozzese, bianca su sfondo blu. Come diventerebbe la bandiera britannica senza la Scozia, che si appresta a votare pro o contro l'indipendenza nel referendum del 18 settembre? )Una scialba bandiera bianco-rossa, che distruggerebbe in un colpo d'occhio tutti i nostri miti britannici, dai Sex Pistols ai Blur, passando per George Best e la Regina. Il risultato è qui sotto.

Referendum Scozia: Come cambierebbe la Gran Bretagna in caso di indipendenza

Altri articoli su Referendum ScoziaReferendum Scozia: Tutto sul voto del 18 settembreReferendum Scozia: Andy Murray e Paolo Nutini, come voterannno?Referendum Scozia: L’indipendenza vista attraverso tre filmReferendum Scozia: Cosa faranno gli sportivi in caso di indipendenza?

Ma come cambierebbe la Gran Bretagna, senza la Scozia e gli scozzesi? Soprattutto in peggio. Lo spiega una brillante infografica del sito di “Le Monde”, che prendiamo volentieri in prestito. Dal punto di vista economico, le conseguenze non sono banali. Senza la Scozia, l'Inghilterra perderebbe un terzo del territorio, e con esso il 96% del petrolio del Mar del Nord. Il calo del Pil sarebbe del 9%. La superficie passerebbe da 243 a 165 km2, con 5 milioni di abitanti in meno, circa l'8% della popolazione. Con 58 milioni di abitanti il Regno Unito diventerebbe il quarto paese più popolato d'Europa, scivolando una posizione dietro l'Italia (60), la Francia e la Germania. Una popolazione che incide poco dal punto di vista demografico, ma molto sul piano professionale: con il 52,8%, la Scozia ha il più alto tasso di laureati d'Europa. Riferita al resto del Regno Unito, questa percentuale scende al 46,6.

Referendum Scozia: Come cambierebbe la Gran Bretagna in caso di indipendenza - photo
Referendum Scozia: Come cambierebbe la Gran Bretagna in caso di indipendenza - photo

Se la popolazione scozzese rappresenta soltanto l'8% di quella britannica, il turismo generato dalla Scozia è ben il 12%: il paese perderebbe ben 24 milioni di soggiorni all'anno. Ma anche, per metterla sull'aneddotico, 6,5 milioni di pecore, 31.000 laghi (con un mostro), 96 distillere di whisky. Dal punto di vista politico, il Regno Unito, il Paese virerebbe a destra. A Westminster siedono 258 deputati laburisti: gli scozzesi sono 40. E i tories? Dei 361 che sostengono la maggioranza, soltanto uno e scozzese. Qualche benefit esiste comunque: ad esempio, diminuirebbe di 200 millimetri la quantità di pioggia caduta mediamente in un anno. Aumenterebbe di 10 settimane la speranza di vita media – gli uomini scozzesi, tra whisky e maltempo, hanno il record negativo di 76,3 anni – e in welfare si risparmierebbero 20 miliardi di dollari. Ma chi, a parte Paolo Nutini e i Franz Ferdinand, vorrebbe davvero l'indipendenza scozzese?

L'infografica di Le Monde
What would the UK look like without Scotland ? di lemondefr
Crediti: Lemonde.fr, web