Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius

Il corpo arriva al Victoria Park Crematorium
Ecrit par

Al tribunale di Pretoria è in corso l'udienza sulla richiesta di libertà provvisoria da parte di Oscar Pistorius, accusato di omicidio premeditato dal PM Gerrie Nel. Intanto a Port Elizabeth è arrivato il corpo di Reeva Steenkamp.

Come in occasione della prima comparizione in tribunale, Oscar Pistorius ha pianto senza controllo oggi davanti alla corte mentre veniva accusato di aver afferrato la pistola e di aver agganciato le protesi alle gambe prima di fare 7 metri e sparare a uccidere la sua fidanzata Reeva Steenkamp. Il PM Gerrie Nel ha dichiarato alla corte che Pistorius sparò la modella ventinovenne 4 volte attraverso la porta del bagno di casa, nel complesso di Pretoria dove l'atleta viveva. Accusato di omicidio premeditato, Pistorius, 26 anni, nascondeva la testa tra le mani mentre l'accusa lo incolpava di aver assassinato una 'donna disarmata ed innocente'. L'udienza arriva lo stesso giorno dei funerali di Reeva Steenkamp: una cerimonia privata che si terrà adesso che il corpo è stato finalmente condotto alla sua città natale, Port Elizabeth. L'accusa di Gerrie Nel è poi proseguita: "L'imputato si è armato, ha attaccato le protesi, ha camminato per 7 metri fino al bagno ed ha sparato alla vittima mentre era nel bagno. Ha sparato 4 volte… Non vi è spiegazione possibile a supporto della sua versione secondo la quale egli ha pensato si trattasse di un ladro".

Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius - photo
Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius - photo
Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius - photo
Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius - photo
Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius - photo

L'avvocato difensore Barry Roux ha messo in discussione l'accusa: "Non pensiamo affatto che sia un assassino" ha dichiarato, argomentando che ci sono stati molti casi in cui dei Sud Africani hanno sparato ai loro cari per errore, credendoli dei ladri intrufolatisi in casa. Il PM Nel ha poi aggiunto che la porta del bagno è stata trovata divelta dall'esterno ed ha domandato perché mai qualcuno si sarebbe chiuso nel bagno alle 3 del mattino. "La donna ha chiuso la porta per un motivo. Noi arriveremo a quel motivo" ha concluso Nel. "E' lì che era la ragazza quando sono stati sparati i colpi. Non poteva scappare. Deve essere stato orribile". Barry Roux, in difesa, ha affermato che Reeva Steenkamp non è stata assassinata e che ci sono tantissimi casi di uomini che hanno sparato a membri della loro stessa famiglia attraverso le porte credendoli erroneamente dei ladri. Ha inoltre suggerito che Pistorius avrebbe rotto la porta del bagno per aiutare Reeva dopo la sparatoria. Nel frattempo il corpo della ragazza è arrivato al Victoria Park Crematorium di Port Elizabeth, la sua città natale, dove c'erano ad aspettarla la madre June e il padre Barry Steenkamp, oltre ai familiari e agli amici più intimi.

Reeva Steenkamp: Omicidio premeditato, l'accusa del PM a Pistorius