Raffaella Carrà: "A Forte Forte Forte cerchiamo il Fiorello 2.0"

Forte Forte Forte | Raffaella Carrà
Ecrit par

Raffaella Carrà parla del suo talent Forte Forte Forte. Obiettivo della trasmissione: "Trovare il Fiorello 2.0". Leggi le sue dichiarazioni.

Prima dello sbarco su Canale Cinque dell'Isola dei Famosi, a portare una ventata d'aria nuova nell'intrattenimento televisivo del 2015 troveremo Raffaella Carrà con il suo nuovo talent dedicati ai one men show dal titolo Forte Forte Forte. Nei giorni scorsi sono stati confermati i nomi dei membri di giuria, del cast in generale ed è stato mostrato il promo teaser dove la bionda conduttrice veste i panni di una arguta streghetta. Quest'oggi, invece, la Carrà ha deciso di fornire maggiori anticipazioni in una intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. "Forte Forte Forte sarà una cosa nuova e il nostro impegno sarà dimostrarlo. Vorrei essere una di rottura... possibilmente non di scatole" - scherza miss Caschetto Biondo - "Inizialmente pensavamo di mettere i ragazzi in una sorta di scuola. Ma al momento non era possibile. Allora ecco le selezioni in uno show di 10 puntate, con le ultime tre in diretta".

Raffaella Carrà: "A Forte Forte Forte cerchiamo il Fiorello 2.0"

Come abbiamo ribadito in un nostro precedente articolo, Raffaella Carrà vestirà i panni di presidente di giuria e non di conduttrice: "Ci sarà Ivan Olita: è giovane, bello ed è capace di parlare anche l'inglese. Cosa oggi fondamentale. Stto questo punto di vista è ora che mi faccia un po' da parte: ho già dato. Però qualche passo o mossetta la farò". La Raffa Nazionale ci svela una piccola curiosità su Federica Minia, la ragazza scelta per seguire le interazioni social: "È una ragazza nuova e fresca. Si era presentata ai provini... Ma resterà nel dietro le quinte". In conclusione, la conduttrice ci svela qual è il vero obiettivo di Forte Forte Forte: "Cerchiamo il Fiorello 2.0 [...] Ma non come quello di oggi che è troppo bravo. Ci basta quello di tanti anni fa. Un talento da sgrossare, da guidare. Uno bravo sul quale si possa costruire...".

Crediti: web , rai.tv