PS4: Uncharted 4 e The Last of Us, nessuna contaminazione tra le due serie

Uncharted 4, grafica su PS4
Ecrit par

Uncharted 4 A Thief's End, in uscita nel 2015 esclusivamente su PS4, non sarà influenzato da The Last of Us. Le nuove avventure di Nathan Drake manterranno un tono ironico e "caciarone". Scopri di più su melty.it.

Con il debutto di The Last of Us Remastered su PS4 lo scorso 30 luglio, Naughty Dog ha finalmente mosso i suoi primi passi sulla console di nuova generazione di casa Sony. Uno degli studi di punta del colosso giapponese è lanciatissimo su PlayStation 4, pronto a stupirci il prossimo anno con il già annunciato Uncharted 4 A Thief's End ed un misterioso progetto "tripla A", ovvero ad alto budget. Nonostante molti membri del team di The Last of Us siano al lavoro sulle nuove avventure di Nathan Drake, le due serie non avranno alcuna influenza l'una sull'altra.

I primi dubbi su una svolta più "seriosa" del brand Uncharted sono emersi alla visione del primo trailer sul palco dell'E3 2014 (Uncharted 4 A Thief's End: Primo trailer su PS4 dall'E3 2014), in cui le poche sequenze sono apparse subito più "dark" e seriose rispetto al passato. Niente paura però, Uncharted 4 manterrà la propria identità distintiva, la sua tipica ironia e un protagonista che, seppur in situazioni critiche e pericolose, non si lascerà mai andare a tematiche apocalittiche. Per rassicurare i fan è intervenuto addirittura Evan Wells, co-presidente di Naughty Dog: "Non ci sarà alcun cambio di rotta, dato che la serie è apprezzata per diversi motivi: The Last Of Us non ha di certo influenzato lo sviluppo del gioco, nonostante dai lavori sul gioco abbiamo imparato molte cose nuove". Una cosa è certa, Uncharted 4 promette un comparto grafico spettacolare, puntando ad imporsi come il miglior gioco per PS4 dal punto di vista squisitamente tecnico.

Crediti: Naughty Dog