PS4: Un successo inaspettato per Sony

Shuhei Yoshida stupito dal successo di PS4
Ecrit par

Il grandissimo successo di PS4 ha superato di gran lunga le aspettative della stessa Sony. Lo ha dichiarato Shuhei Yoshida, presidente di Sony Worldwide Studios, alla Gamescom 2014. Scopri di più su melty.it.

Che il successo commerciale di PS4 sia un evento del tutto inatteso non è certo un segreto. In un periodo in cui il gaming da salotto è stato dato più volte per spacciato a favore della concorrenza di tablet e smartphone e schiacciato da una crisi inarrestabile del mercato globale, la console Sony è riuscita ad imporsi come uno dei più grandi blockbuster del 2014, con ben 10 milioni di console vendute in soli 9 mesi di commercializzazione. Un riscontro che ha spiazzato la stessa compagnia giapponese, almeno secondo quanto dichiarato da Shuhei Yoshida, presidente di Sony Worldwide Studios, durante un'intervista alla Gamescom 2014.

"Vendere dieci milioni di unità nei primi nove mesi va ben oltre ciò che avevamo sperato", ha infatti detto Yoshida. "Come sapete, abbiamo lavorato duro per poter soddisfare la domanda di PlayStation 4 per diverso tempo, era effettivamente difficile trovare e acquistare la console. Ora siamo in grado di rifornire le scorte, dunque credo che possiate trovare PlayStation 4 in qualsiasi territorio. Il successo ottenuto finora va al di là della nostra immaginazione. Siamo davvero felici, ma io ad esempio sono anche un po' teso perché non capisco bene cosa stia succedendo. Bisognerebbe sapere perché i tuoi prodotti stanno vendendo così bene, così da poter pianificare il futuro, giusto? Invece c'è questa situazione anomala. Molte persone pensavano che un hardware da gioco dedicato non servisse in prospettiva futura, eppure tanta gente continua a entusiasmarsi. Vedere nuovi giochi arrivare nei negozi e altri che vengono annunciati all'E3 e alla Gamescom credo costituisca un motivo in grado di spingere i giocatori a investire in una PlayStation 4". Insomma, per il momento Sony si gode il successo di PlayStation 4, ma si interroga sulle mosse future al fine di mantenere il primato sulla piazza videoludica.

Crediti: Naughty Dog, Sony