PS4: Sony ancora in perdita, nonostante PlayStation 4

Sony in crisi finanziaria
Ecrit par

Conti in rosso per Sony. Nonostante il grande successo di PS4, la compagnia giapponese prevede ulteriori 200 milioni di perdita entro la fine dell'anno fiscale. Scopri di più su melty.it.

La crisi che aveva attanagliato Sony all'inizio di quest'anno non pare voler mollare la presa sulla compagnia giapponese. Nonostante il grande successo di PlayStation 4, che è riuscita a piazzare più di 7 milioni di console dal lancio, e in barba al secondo gradino del podio nella lista delle compagnie di cui il popolo nipponico va più fiero, l'azienda di Kazuo Hirai prevede infatti perdite consistenti entro la fine dell'anno fiscale, con ulteriori 200 milioni a colorare di un rosso acceso le finanze del gruppo economico. Secondo GamesIndustry.biz, per l'anno fiscale Sony aveva previsto a febbraio 2014 una perdita totale di 110 miliardi di yen, ma tale stima è stata soggetta a modifica e rivalutata 130 miliardi di yen, ovvero circa 916 milioni di euro, a fronte di 50 miliardi di yen di profitto, vale a dire 352 milioni di euro.

Dati che fanno chiacchierare il web ed imputabili soprattutto dalle perdite originate dalla cessione della divisione PC. Sony ha infatti venduto il marchio "Vaio" a Lenovo, compagnia giapponese concorrente, vedendosi costretta a licenziare oltre 5000 dipendenti. Il tutto nel nome di una profonda rifocalizzazione sul business e di una decisa ristrutturazione interna, che ha comportato spese aggiuntive stimate in 30 miliardi di yen, ma che nell'immediato futuro garantiranno un calo nelle spese da 80 a 26 miliardi di yen, ossia 563 e 83 milioni di euro. Nonostante il periodo difficile dal punto di vista finanziario, e con l'avvicinarsi dell'E3 2014 a Los Angeles, l'immagine di Sony nei cuori dei videogiocatori rimane solida e luminosa.

Crediti: Sony