Pride + Prejudice + Zombies: Il successo cinematografico passa anche per la tv

Una scena dal film
Ecrit par

Un libro culto e un cast d'eccezione sono gli ingredienti per un film irriverente e acuto, che rivisita un grande classico puntando su una carta vincente: il cast televisivo.

C'era una volta Orgoglio e Pregiudizio, uno dei libri più conosciuti della letteratura mondiale oltre che il più grande successo di Jane Austen. Della storia d'amore tra Elizabeth Bennet e Mr. Darcy si è detto tutto sia in parole che, soprattutto, in immagini: innumerevoli le trasposizioni cinematografiche, che hanno tentato a loro modo di porre un nuovo punto di vista ad una di quelle storie che, un po' come Romeo e Giulietta di William Shakespeare, sembrano vivere un'eterna giovinezza reinventandosi all'interno della loro stessa costruzione. Ma cosa succede se ci si prende il coraggio di dissacrare un classico sfumandolo con venature horror? Se ci si prende la briga di aggiungere veri e propri combattimenti ninja tra un tè delle cinque e un matrimonio combinato? Può sembrare assurdo, vergognoso, irrispettoso - e invece funziona. Funziona a tal punto che dal libro che si permette di fare tutto ciò , Pride and Prejudice and Zombies di Seth Grahame-Smith, è stato tratto un adattamento cinematografico in uscita il prossimo 4 febbraio. Pronti a vedere Jane ed Elizabeth Bennett mangiatrici di cervelli?

L'operazione appare folle quanto geniale, soprattutto nella scelta del cast principale: Lily James darà il volto a Elizabeth Bennett, mentre l'amato Mr. Darcy verrà interpretato da Sam Riley. Ad ostacolare la loro unione ci penserà invece Lena Headey, nei panni di Lady Catherine de Bourgh, osannata dal cugino Collins che rinascerà dalle pagine con il volto di Matt Smith. Notate nulla di strano (a parte il fatto che, ironia della sorte, gli innamorati nella vita Lily James e Matt Smith interpreteranno due personaggi che proprio non vogliono sposarsi)? Quasi tutti gli attori del cast principale sono o sono stati protagonisti di serie televisive di successo, e amatissimi nei loro ruoli. Matt Smith è ancora attaccato a fez e papillon di Doctor Who, Lena Headey alla bionda chioma di Cersei Lannister in Game Of Thrones (dal cui set viene anche Charles Dance, che passerà da Tywin Lannister a Mr Bennett), Lily James alle gonnelle di Lady Rose in Downton Abbey: tanti ruoli, tante situazioni diverse, ma un minimo comune denominatore, il successo seriale.

Una scena dal film
Una scena dal film
I film della settimana - Una scena dal film
Una scena dal film
I film della settimana - Una scena dal film
Una scena dal film

La scelta non è casuale, soprattutto dato il target di pubblico a cui Orgoglio e Pregiudizio e Zombie si riferisce, molto più ferrato in serie che in cinema d'autore. L'intelligenza sta infatti proprio nel riconoscere un vero e proprio cambio di rotta, che parte dalla transizione Hollywoodiana degli ultimi anni e finisce con la presa di potere della serialità televisiva, ormai sempre più influente: sono le serie ad avere potere, le serie a formare grandi attori su grandi sceneggiature, che rappresentano per la nuova generazione non solo una sfida intellettuale ma spesso anche fisica, sia per ritmi che per intensità di ruoli. I tempi in cui gli attori televisivi venivano considerati di serie B sono ormai finiti da tempo: l'egemonia è tutta loro, e di un nuovo modo di fare cinema che ormai passa, sia a livello di talent che di economia, per il piccolo schermo di tv, tablet, computer. Un nuovo modo di intrattenere il pubblico, in cui Orgoglio e Pregiudizio e Zombie si inserisce perfettamente coniugando linguaggi e volti, preannunciando una vera e propria bomba ad orologeria pronta ad esplodere e, probabilmente, a fare successo.

Crediti: melty.fr, youtube, archivi web