Porno e politica: Lisa Torrisi alla Festa Pd per 'Pornosofia'

Lisa Torrisi alle Festa dell'Unità
Ecrit par

L’attrice porno Lisa Torrisi ha partecipato alla Festa dell’Unità del Partito Democratico a Napoli. Il dibattito, dal titolo 'Pornosofia', è stato organizzato dai Giovani Democratici per discutere su pornografia e società.

L’attrice porno Lisa Torrisi è intervenuta alla Festa dell’Unità a Napoli, organizzata dal Partito Democratico, per dibattere insieme ad altri sul ruolo della pornografia nella società contemporanea. Il dibattito, dal titolo “Pornosofia: il valore politico dell’erotismo”, ha coinvolto più aspetti di un argomento che vede in se molteplici sfaccettature. L’argomento aveva già visto l’intervento della rivista Micromega, che ha titolato l’ultimo numero della rivista “Il corpo della donna tra libertà e sfruttamento”, nel quale una delle questioni da cui si partiva era “Il porno è di destra o di sinistra? ”. All’interno della manifestazione, è stata anche rilanciata l’idea dell’utilizzo di una parte di Napoli con lo scopo di creare una città dell’amore, il cui obiettivo non sarebbe quello di creare un quartiere a luci rosse, ma un luogo “Dove possano esserci tutte le attività erotiche spettacolari, di divertimento e liberazione”. Progetto questo promosso dall’ex esponente del Pci Berardo Impegno.

Il Partito Democratico decide quindi di affrontare un argomento che non era mai stato trattato nel dibattito interno al centrosinistra. Il Partito Comunista Italiano, dalle cui ceneri sono nati prima i Democratici di Sinistra e poi il Pd (con l’inserimento di alcuni pezzi della vecchia Democrazia Cristiana) si è sempre disinteressato all’argomento, preferendo invece una sobrietà e un’austerità che sembrava non contemplassero l’idea stessa del sesso nelle questioni socio-politiche, men che meno la pornografia. Dopo aver considerato per anni il tema come un vero e proprio tabù, quasi lasciandone il monopolio alla destra, pare che il nuovo corso di Matteo Renzi sia riuscito persino a sdoganare la sessualità a sinistra, chiamando addirittura "gente del mestiere" a discuterne. Infatti, non solo si è vista la presenza della porno attrice Lisa Torrisi alla Festa dell’Unità, ma anche all'interno del numero di Micromega sono intervenuti ramite interviste-dialogo i colleghi Rocco Siffredi e Valentina Nappi.

La stessa Lisa Torrisi ha spiegato che “Solo una piccola nicchia di persone può opporre al porno un moralismo vecchio stampo” , ma nei tempi moderni la pornografia non è più ostracizzata dalla società. Secondo la pornostar “Dagli attori hard può arrivare un contributo culturale sull'erotismo, già solo parlandone per far cadere i tabù”. Lisa Torrisi, peraltro, sta girando l’Italia con un originale spettacolo di sexy magia. L’intervento di Lisa Torrisi è dovuto al suo triplo ruolo di attrice, regista di film del genere hard ma anche come vice-direttrice della testata mondospettacolo.com: la porno maga, come si definisce lei stessa, fa dunque della poliedricità la sua arma migliore. Non sentiamo di poter escludere una sua prossima "discesa in campo" nell'arena politica, magari (chissà) proprio nelle file del Partito Democratico.

Crediti: web