PornHub: Milf, Valentina Nappi e Sara Tommasi, le preferenze hard degli italiani

PornHub: Valentina Nappi tra le pornostar più cercate dagli italiani
Ecrit par

PornHub, altre statistiche in arrivo! Non solo le pornostar più cercate dagli italiani - con Valentina Nappi e Sara Tommasi sul podio: ecco le ultime statistiche sulle preferenze hard degli italiani, comprese le categorie più amate.

PornHub, altre statistiche in arrivo! Quelle sulle pornostar più cercate dagli italiani - con Lisa Ann, Valentina Nappi e Sara Tommasi sul podio - non sono infatti state le uniche rilasciate dal principale portale al mondo di siti per adulti. Partiamo dai dati generali: l'Italia è il quarto paese più 'visitato' al mondo, mentre gli italiani sono al settimo posto per numero di visitatori totali di PornHub. Il pubblico italiano si compone principalmente di uomini - solo il 20% sono donne; il picco di accessi si registra il martedì, mentre la giornata meno popolare su PornHub è la domenica. E' tra le 15 e le 16 che la fruizione di hard 'esplode' nel nostro Paese, con una vista media di filmati a luci rosse pari a 8 minuti e 19 secondi di media. Escluse le pornostar, la categoria più amata su PornHub in Italia è "italian" seguita da "milf" e "mom".

PornHub: Milf, Valentina Nappi e Sara Tommasi, le preferenze hard degli italiani

PornHub, per quanto riguarda la suddivisione per età, registra una prevalenza di utenti posizionati nella fascia 25-34 (28%), seguiti da quelli 18-24 (24%) e 35-44 (20%). Gli analisti del sito porno hanno inoltre confrontato la durata media... della visita nazionale rispetto a quella delle singole regioni: la regione più 'prestante' è il Friuli-Venezia Giulia (+14 secondi), la 'meno' la Campania (-41), resta invece neutrale la Toscana, con una media in linea con quella nazionale. Un altro confronto dice che, per giorni in cui le visite su PornHub calano (vedi Natale) ce ne sono alcuni in cui il traffico aumenta (ad esempio l'Epifania). Infine, il traffico da pc è ancora il preferito dagli italiani per godersi il sito hard (52% di preferenza), anche se negli ultimi anni le piattaforme mobili (non solo nel nostro paese, ma a livello mondiale) stanno mettendo a dura prova la sua supremazia.

Crediti: Archivio web, web