Pino Daniele e Amanda Bonini: Furto nella villa in Maremma

Pino Daniele: furto nella sua casa in Maremma
Ecrit par

Nuovo dramma nella famiglia di Pino Daniele. Dopo la scomparsa del cantautore napoletano, i ladri hanno saccheggiato la villa in Maremma dell'artista.

Furto nella villa in Maremma di Pino Daniele. A pochi giorni dalla scomparsa del cantautore napoletano, dopo i funerali di ieri - mercoledì 7 gennaio - che si sono tenuti a Roma e a Napoli, la famiglia del tanto amato artista ha subito un nuovo fatto a dir poco ignobile: il sciacallaggio della loro abitazione in Toscana. Avendo saputo, attraverso i media, che la proprietà di Pino Daniele nella campagna del comune di Orbetello (vicino al paese di Magliano) non fosse stata più sottocontrollo nelle ultime ore - i parenti erano presenti al funerale, i ladri non hanno perso tempo ed hanno scassinato la serratura della porta d'ingresso per cercare di rubare qualcosa di valore. Nessuno ha sentito niente. A dare la notizia è stata solo la compagna di Pino Daniele (Amanda Bonini) che, dopo esser tornata a casa, ha chiamato gli inquirenti e ha denunciato il furto nella villa del cantautore napoletano.

Pino Daniele e Amanda Bonini: Furto nella villa in Maremma

All'arrivo dei carabinieri, nell'ex podere trasformato successivamente in una villa circondata da un giardino e da una fila di cipressi, sembrava non mancasse nulla. Dopo i controlli più dettagliati di Amanda Bonini e della famiglia dell'artista recentemente scomparso, però, i presenti hanno notato che erano spariti due ricordi davvero preziosi di Pino Daniele: due delle sue chitarre. Si tratta di un nuovo dramma per la compagna e per tutti coloro che vivevano vicini al cantautore napoletano. Una notizia poco piacevole arrivata nel giorno in cui si sono conosciuti i risultati dell'esame autoptico: Pino Daniele, scomparso tra la notte del 4 e del 5 gennaio, non è mancato per un infarto, ma a causa di una grave insufficienza cardiaca. Malato da tempo, infatti, il cantante aveva problemi di cuore ed è proprio per questo, e forse per il viaggio inutile verso Roma (gli inquirenti stanno indagando), che ci ha salutato così all'improvviso.

Crediti: YouTube, Archivio Web