Pierluigi Bersani su Grillo e M5S: “Siano responsabili”

Pierluigi Bersani al momento del voto
Ecrit par

“Finora hanno solo detto ‘tutti a casa’. Ora vediamo se faranno qualcosa per il Paese”. Così Pierluigi Bersani si è rivolto a Beppe Grillo e al Movimento Cinque Stelle dalla Casa dell’Architettura di Roma.

“Io non abbandono la nave”: con questa frase Pierluigi Bersani, leader del centrosinistra che ha conquistato la maggioranza alla Camera, ha voluto ribadire che per il Partito Democratico la soluzione di tornare subito alle urne non è ancora da prendere in considerazione. Nel suo discorso dopo le elezioni Bersani ha affermato di voler “ribaltare gli schemi”, e di impostare la collaborazione con le altre forze politiche non sulla base di “diplomazie”, ma di temi e riforme. “Votare legge per legge è responsabile ma anche molto comodo”, ha detto Bersani rivolgendosi a Grillo. “E’ in base ai temi che uno deve dare o no la fiducia”. La collaborazione con il M5S è quindi possibile: “Finora hanno detto solo ‘tutti a casa’, ora ci sono dentro anche loro. O vanno a casa, o dimostrano di fare qualcosa per il loro paese”.

Pierluigi Bersani su Grillo e M5S: “Siano responsabili”

Il governissimo con Berlusconi sembra quindi allontanarsi. Il Cavaliere aveva aperto a una grande coalizione di responsabilità con il PD. “Non penso che questi accorgimenti diplomatici corrispondano con il cambiamento di cui ho parlato”, ha chiarito Bersani. Restano un’incognita le posizione del M5S sull’Ue e la moneta unica: “Certo se uno mi dice che bisogna andare fuori dall’Euro, la veto difficile. Un’Italia che va via dall’Europa, va verso il disastro. E’ matematica. Si può invece parlare di revisione delle ricette economiche, che anche noi reputiamo fallimentari”. Riusciranno il PD e il Movimento Cinque Stelle a lavorare insieme?

>>> Leggi su melty.it Elezioni 2013: Discorso Bersani, “no a diplomazie, sì al cambiamento”