Pechino Express 4: RAI spoilera una prova che sosterranno i concorrenti

Pechino Express 4 - 2015 | Spoiler
Ecrit par

Sul sito di Rai Pubblicità vengono rivelati alcuni dettagli sull'avventura che affronteranno le coppie di concorrenti di Pechino Express 4. Leggi di più su melty.it.

Non è la prima volta che melty sorprende la RAI a spoilerare i suoi stessi programmi. A febbraio scorso, ad esempio, avevamo scoperto con largo anticipo le assegnazioni dei premi della categoria Nuove Proposte di Sanremo (i nomi dei vincitori erano secretati del consueto embargo); eppure i nomi apparivano online attraverso il sito del RadioCorriere TV Rai: bastava cercare su Google! Anche in questo articolo vi parleremo di uno spoiler partito dalla Rai e che riguarda un programma che andrà in onda proprio su RaiDue il prossimo settembre: Pechino Express 4. Gli spoiler che vi riportiamo qui di seguito - e che abbiamo intercettato per primi - sono stati pubblicate sulla brochure online di Rai Pubblicità. In prima battuta appare questo inedito ma breve video promozionale.

Ma andiamo agli spoiler leggermente più succosi. In uno degli specchietti disponibili per i possibili inserzionisti pubblicitari, appare un breve copione che Costantino Della Gherardesca ed un attore potrebbero interpretare. In questo botta e risposta, il conduttore dichiara il tema di una prova ed una località che le coppie visiteranno: "Avete visto che puntata? ! Escamoles para todos! Una dura prova quella di bere la tipica tequila con il verme… que mala suerte per i nostri viaggiatori ma che incanto aver visto le piramidi dei maya...". In un altro esempio di spot, invece, si parla di un tragitto che dovranno affrontare le coppie: i concorrenti dovranno percorrere una tappa da "560km da Belo Horizonte a Vitoria". E poi c'è un'altra piccola chicca...

Da quest'anno, sul sito ufficiale di Pechino Express, verrà aggiunta una nuova pagina in cui appariranno i tweet e i post Facebook più interessanti: una sorta di bacheca sui cui sarà più facile leggere e consultare i feed social riguardanti il programma.

Crediti: Rai