Pechino Express 4: Antipodi vincono la prova bum-bum sederi e bicipiti (VIDEO)

Il tableau degli Antipodi
Ecrit par

L’ultima prova vantaggio di Pechino Express, in vista della vittoria finale, consiste nello schierare bicipiti e bum-bum. Ecco chi ha vinto.

L’ultima prova vantaggio di Pechino Express 4, in tema Rio de Janeiro, consiste nel creare un tableau vivent di bum-bum di bagnanti femminili e bicipiti maschili di surfisti. Il sedere brasiliano è uno dei simboli della terra della finalissima. In giro per la grande e sfavillante spiaggia di Rio, le coppie finaliste (Antipodi ed Espatriati) reclutano ragazzi e ragazze per costruire un quadro con braccia e lati B da “marchiare” con i timbri per comporre la scritta di Pechino Express. L’atmosfera è surriscaldata (e non solo per i sederi in bella vista, ma anche e soprattutto per la corsa frenetica alla finale) Intanto Costantino della Gherardesca provoca Pinna: “Ti diverti a toccare i bum-bum eh?”. La scelta dei “pezzi” con cui comporre il quadro è approvata o bocciata dai giudici, tra cui “Miss Bum Bum Brasile”.

>>>Vedi anche la prova delle teche, con Antipodi e Professoresse che urlano terrorizzati

Come schegge impazzite, Antipodi ed Espatriati girano per la spiaggia a trascinare con sé pezzi viventi del puzzle: ragazze dai sederi abbastanza grandi (approvabili dal giudice) e uomini con bicipiti molto in vista. È una sfida all’ultimo sangue, mentre Pinna, Pascal e i compagni imprimono lettere con i timbri pasticciando di blu braccia e lati B. Alla fine la prova viene vinta da Pinna e Coccoh, che vengono premiati con un importante vantaggio: cinque minuti di anticipo rispetto ai rivali. La corsa può ripartire e, naturalmente, in autostop. “Cinque minuti è la durata media di un rapporto sessuale di Pascal. Possiamo dire che noi gli trombiamo la gara” è il commento a caldo di Pinna.

Crediti: Twitter