Paul Walker, Bin Laden, Whitney Houston: La maledizione dei gol di Ramsey

Un'esultanza di Ramsey
Ecrit par

La morte di Paul Walker, e prima ancora di Osama bin Laden, Steve Jobs, Muammar Gheddafi e Whitney Houston. Secondo alcuni buontemponi, e un articolo del 2012, sarebbero legate dalla maledizione dei gol di Aaron Ramsey con l'Arsenal.

La morte di Paul Walker, e prima ancora quelle di Osama bin Laden, Steve Jobs, Muammar Gheddafi e Whitney Houston. Che cos'hanno in comune? Apparentemente nulla, eccetto il fatto di essere morti 'illustri'. I più superstiziosi, però, vi daranno una risposta completa di nome e cognome: Aaron Ramsey. Secondo un articolo del 'Sun' del febbraio 2012, infatti, ogni volta che il centrocampista dell'Arsenal segna, morirebbe qualcuno di famoso. All'epoca dell'articolo la macabra coincidenza avrebbe riguardato la cantante Whitney Houston, dopo un gol di Ramsey contro il Sunderland. La 'maledizione di Ramsey' sarebbe cominciata il primo maggio 2011.

Ramsey, quel giorno, aveva segnato al Manchester United: il giorno dopo Osama bin Laden veniva ucciso nel suo compound in Pakistan. Passano alcuni mesi e, nell'ottobre 2011, implacabile come Ramsey contro Tottenham e Marsiglia, altre due morti eccellenti: del fondatore della Apple Steve Jobs, e del dittatore libico Muammar Gheddafi. Il 'caso' del povero centrocampista gallese è tornato d'attualità dopo la morte dell'attore di 'Fast & Furious' Tom Walker, arrivata in corrispondenza delle due marcature di Ramsey contro il Cardiff City. Nonostante qualche buontempone si diverta a trovare legami tra ogni gol di Ramsey e qualsiasi tipo di lutto, in questo caso le statistiche aiutano a smentire gli ignoranti.

Ramsey, in 13 partite di Premier League, ha infatti già segnato 8 gol: non ci risulta che ad ognuno di essi sia seguito un evento nefasto. Ci sarebbe da scherzare pensando a quando, nelle passate stagioni, il giocatore dell'Arsenal andava a segno 'ogni morte di Papa'. Si potrebbe fare se non si rischiasse di prestare il fianco all'ignoranza, il cui confine con un articolo scherzoso può essere labile. Senza scomodare la novella 'La patente' di Luigi Pirandello, in cui l'impiegato Rosario Chiarchiaro viene licenziato perché sospettato di essere uno iettatore, per quanto riguarda l'Italia basti pensare a Marco Masini, o alla tragica fine della povera Mia Martini.

Nicola Negri

Crediti: wikimedia.org, 1HDFootball, onthefootball.wordpress.com, NMATV, facebook.com, Archivio web