Partita per la Pace: Tutto sull'amichevole voluta da Papa Francesco

Papa Francesco in una sua uscita recente
Ecrit par

La Partita della Pace è l'evento voluto da Papa Francesco e organizzato da Javier Zanetti allo Stadio Olimpico di Roma, per promuovere la pace e il dialogo tra i popoli. Attesi Pirlo, Buffon ed Eto'o, assieme a tante altre stelle.

Lunedì 1 settembre, a Roma, andrà in scena allo Stadio Olimpico la Partita della Pace. Il match è stato "commissionato" da Papa Francesco, che ha dato al connazionale ed ex capitano dell'Inter Javier Zanetti le chiavi per l'organizzazione dell'evento. Si tratta di un'amichevole il cui unico scopo è quello di diffondere uno spirito di fratellanza e pace tra le diverse religioni, usando lo sport come elemento di congiunzione. La partita della pace vedrà il confronto tra due squadre, capitanate da Javier Zanetti e Gigi Buffon e allenate da Arsène Wenger e Tata Martino. Molti altri giocatori di spessore internazionale hanno confermato la loro presenza a Roma: Andrea Pirlo, Ranocchia, Iturbe, Toni, Podolski, Messi, Ozil, Nainggolan, Eto'o, Lavezzi e Icardi.

>>> Leggi su melty.it: Partita per la Pace: Diretta tv, dove seguire l'evento di Papa Francesco

Javier Zanetti alla sua ultima partita
Javier Zanetti alla sua ultima partita

Tra le vecchie glorie che parteciperanno alla serata spuntano i nomi di Roberto Baggio, Diego Pablo Simeone, Ivan Zamorano, Ronaldinho, Pippo Inzaghi e Andry Shevchenko, oltre ad altre stelle che potrebbero giungere a sorpresa all'Olimpico: Totti e Del Piero sono in forse e potrebbero unirsi alla festa solo all'ultimo momento. Il prezzo dei biglietti per assistere alla Partita della Pace va dagli 8 ai 30 Euro, e l'incasso sarà interamente devoluto al progetto "Una alternativa di vita" promosso dalla Fondazione Pupi dello stesso Zanetti, che promuove lo sviluppo di strutture scolastiche a Buenos Aires. L'amichevole inoltre, sarà trasmessa in diretta televisiva su Rai 1.

I buoni propositi però, non bastano a calmare gli animi nel villaggio globale: tra la grande emozione di Zanetti e la commozione di Ronaldinho (che ha addirittura postato l'invito su Twitter), ci sono ancora diversi attriti e reticenze. Mohamed Aboutreika, ex leggenda della nazionale egiziana, ha infatti rifiutato l'invito ("Non voglio giocare con i sionisti") dopo la conferma della presenza degli israeliani Yossi Benayoun, Dudu Aouate e Tomer Hemed. Il match rappresenta un'iniziativa molto lodevole, soprattutto in un periodo di forte tensione nella Striscia di Gaza, ma forse una partita non basterà a placare l'odio scatenato dalla religione.

Partita per la Pace: Tutto sull'amichevole voluta da Papa Francesco
Crediti: Youtube, Zuma, Visual Press Agency, web