Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario

Oscar Pistorius comparirà domani in giudizio
Ecrit par

Oscar Pistorius è accusato di omicidio volontario per la morte di Reeva Steenkamp, la fidanzata modella, trovata uccisa nella sua casa di Pretoria questa mattina.

Il sudafricano Oscar Pistorius, primo atleta paralimpico ad aver partecipato a dei Giochi Olimpici con i normodotati la scorsa estate a Londra, è sospettato d'aver ucciso volontariamente la compagna sparandole contro. La polizia sudafricana, infatti, non ha creduto alla versione data dall'atleta che affermava di aver aperto il fuoco contro la ragazza pensando fosse un ladro, e ha dunque accusato Oscar Pistorius di omicidio volontario. La portavoce della polizia sudafricana ha affermato che la villa è "molto sicura, sempre sotto controllo" e ha aggiunto "sarebbe strano che potesse entrarvi un ladro". Per accedere al complesso residenziale nell'esclusiva zona di Silver Woods in cui vive Oscar Pistorius ci sono infatti dei rigidi controlli. Pistorius dovrà quindi comparire davanti alla corte del tribunale di Pretoria domani, venerdì 15 febbraio. Di prima mattina la polizia sudafricana aveva trovato il corpo senza vita di una donna a casa dell'atleta a Pretoria, ammazzata da 4 colpi d'arma da fuoco: "Abbiamo trovato in casa una pistola automatica calibro 9", aveva dichiarato il portavoce della polizia e poi ha aggiunto: "La fidanzata di Pistorius" - la modella Reeva Steenkamp- "è stata colpita alla testa e agli arti ed è morta sul posto".

>>> Leggi su melty.it Reeva Steenkamp: Chi era la fidanzata di Oscar Pistorius

Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario
Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario

Il sito del giornale sudafricano City Press ha riportato la dichiarazione di un funzionario di polizia, Denise Beukes: "Abbiamo ricevuto alcuni resoconti di grida e urla, ma non c'è niente di confermato" - ha detto Beukes, facendo appunto riferimento alle dichiarazioni di alcuni vicini di casa di Oscar Pistorius che avrebbero sentito all'alba di questa mattina "grida e urla" provenire dalla casa dell'atleta. Oscar Pistorius non comparirà davanti al magistrato di Pretoria prima di domani. Un rinvio dovuto, molto probabilmente, alle barriere architettoniche della struttura. Intanto il sospetto che l'omicidio di Reeva Steenkamp non sia stato un tragico errore cresce di ora in ora e gli sponsor dell'atleta hanno cominciato a tirarsi indietro. La Nike, ad esempio, ha rimosso un banner pubblicitario sul sito internet di Pistorius, mentre il canale televisivo sudafricano MNet ha deciso di ritirare una campagna pubblicitaria in cui compariva l'atleta.

Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario
Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario

La Steenkamp era modella per FHM, una rivista per soli uomini, aveva conseguito una laurea in legge ed era il volto di Avon, il famoso brand di cosmetici, per il Sud Africa, suo paese natio. La modella e Pistorius avevano confermato la loro relazione in seguito ai rumors sempre più insistenti che cominciarono a circolare quando vennero avvistati insieme ai South Africa Sport Awards nel 2012. Inizialmente la modella negò la sua frequentazione con l'atleta che compare, attualmente, nella classifica dei sei uomini più influenti del Sud Africa. Anche la Steenkamp era una celebrità nazionale, ed era tra i partecipanti allo show televisivo sudafricano "Tropika Island of Treasure 5" che doveva essere trasmesso per la prima volta proprio questo week-end.

Oscar Pistorius e Reeva Steenkamp, l'accusa è di omicidio volontario