Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà?

Toni Servillo e Paolo Sorrentino
Ecrit par

L'Italia attende con trepidazione gli Oscar 2014 grazie a Sorrentino e La grande bellezza, candidato numero uno per il Miglior film straniero. Ma le insidie Alabama Monroe e Il sospetto sono dietro l'angolo. Scopri perché su melty.it.

Inutile girarci intorno, “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino è il candidato numero uno alla vittoria del premio com “Miglior film straniero”. Gli scongiuri in questo caso sono d'obbligo, ma ancor più fondamentale è non dare tutto per scontato. I quattro sfidanti agli Oscar 2014 per il miglior film straniero sono tutti prodotti di altissima qualità e da non sottovalutare. Si sa che le sorprese in certi casi sono sempre dietro l'angolo. Innegabile comunque la posizione di forza dalla quale parte il film italiano. Due gli elementi che più di tutti dovrebbero garantire la vittoria. Il primo, il trionfo ai Golden Globe 2014; negli ultimi tre anni il vincitore del Globo d'oro ha sempre poi trionfato anche alla notte degli Oscar. Il secondo, l'assenza de “La vita di Adele”; Palma d'Oro a Cannes, apprezzato dalla critica e amatissimo negli Stati Uniti, ma escluso di fatto dalla gara per la sua data di uscita negli Usa. Per successo internazionale, qualità della storia e per le tanto discusse scene di sesso, sarebbe stato un avversario temibile e da non sottovalutare.

Altri articoli su Oscar 2014La Grande Bellezza: Golden Globe 2014, il video del trionfo di SorrentinoOscar 2014: Nomination, favoriti, pronosticiOscar 2014: La Grande Bellezza, gli sfidanti per il miglior film stranieroOscar 2014: "La grande bellezza" dopo "La vita è bella" e "Amarcord"?

Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà?

Gli unici ostacoli rimasti a rallentare la corsa del film saranno le due proposte di Belgio e Danimarca. Alabama Monroe (The Broken Circle Breakdown, il titolo originale) è un film belga del 2012, vincitore di un Satellite Award, ma già battuto da Sorrentino nella categoria di Miglior film agli European Film Awards 2013. Molto più conosciuto negli Usa è Il sospetto (The Hunt), altra pellicola europea del regista danese Thomas Vinterberg e già in concorso a Cannes nel 2012, quando il protagonista Mads Mikkelsen ha vinto il premio per la “Miglior Interpretazione Maschile”. Le altre due pellicole in gara non dovrebbero minimamente impensierire il trio europeo. The Missing Picture dalla Cambogia e Omar dalla Palestina saranno comunque già orgogliosi di aver avuto grande risalto internazionale.

Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà?

Melty.it ha già raccontato gli sfidanti per il miglior film straniero e analizzato perché la Grande Bellezza può vincere gli Oscar 2014. Sorrentino è riuscito con il tempo a ritagliarsi uno spazio importante nel mondo cinematografico internazionale, grazie alle sue partecipazioni a Cannes, all'apprezzatissimo “Il Divo” del 2008 e al suo primo film in lingua inglese di tre anni fa “This must be the place”. Ha inoltre regalato agli americani l'immagine dell'Italia che preferiscono: distorta, fuori dalle righe, decadente, usando come sfondo una città, Roma, amata sin dai tempi di Fellini e della sua Dolce Vita. E poi c'è un dato incontrovertibile, l'abilità del regista e degli attori nel costruire un film qualitativamente molto più elevato rispetto ai suoi diretti avversari per la statuetta. Sognare è dunque lecito, le speranze sono davvero tante.

Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà? - photo
Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà? - photo
Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà? - photo
Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà? - photo
Oscar 2014: Sorrentino sfida Alabama Monroe e Il sospetto, chi vincerà? - photo
Crediti: Youtube, web , Archivi web, Archivio web