Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

"Si alza il vento" di di Hayao Miyazaki
Ecrit par

In attesa della notte degli Oscar, il 2 marzo prossimo, passiamo in rassegna i lungometraggi d’animazione candidati all’ambitissima statuetta. Frozen, Si alza il vento e I Croods sono i favoriti. Scopri di più su melty.it!

Nella notte di domenica 2 marzo saranno annunciati i vincitori de premi Oscar 2014: tutti gli italiani hanno le dita incrociate sperando nella vittoria de La Grande Bellezza, candidata come Miglior Film straniero. La cerimonia degli Academy Awards premierà registi, attori, tecnici e sceneggiatori, ma non dobbiamo dimenticare che gli Oscar sono una notte magica votata anche alla fantasia e al divertimento. E’ per questo che non si può fare a meno di approfondire una delle categorie più affascinanti: quella riservata ai lungometraggi d’animazione. I favoriti di quest’edizione sembrano essere Frozen - Il regno di Ghiaccio della Disney e il giapponese The Wind Rises (Kaze tachinu) ultima fatica del maestro Hayao Miyazaki. La cinquina dei candidati all’ambita statuetta comprende anche I Croods della Dreamworks, il sequel Cattivissimo me 2 e la coproduzione franco-belga Ernest & Celestine.

Altri articoli su Oscar 2014Oscar 2014: "La grande bellezza" dopo "La vita è bella" e "Amarcord"?Leonardo Di Caprio, Matthew McConaughey, Bruce Dern: Oscar 2014, chi vincerà?Amy Adams vs Cate Blanchett: Oscar 2014, la sfida per la miglior attrice

Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

La Walt Disney è in nomination con Frozen – Il regno di ghiaccio, ispirato alla favola di Hans Christian Andersen La Regina delle Nevi. Il film può anche essere considerato un musical dato che sono ben 32 i brani eseguiti. Sceneggiato da Jennifer Lee (già sceneggiatrice di Ralph Spaccatutto), il film parla del difficile rapporto tra sorelle, di amicizia e amore, portando in scena personaggi (principali e non) davvero oroginali. Notevoli, inoltre, i costumi, le architetture nordiche e ‘le magie’ del digitale nel riprodurre così fedelmente la luce e la sostanza del ghiaccio.

Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione
Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

Il ritorno di Hayao Miyazaki con "Kaze Tachinu", tradotto con "Si alza il vento", è stato già premiato alla Mostra del Cinema di Venezia e adesso a Los Angeles si spera in un’ ulteriore conferma. La pellicola è un biopic sul grande progettista di aerei che diede vita ai rivoluzionari modelli Mitsubishi A6M Zero. Seguiamo il percorso di Jiro Horikoshi, sulle orme di Caproni, un ingegnere italiano, e l’evoluzione del suo sogno, come pure la storia commovente e delicata con Naoko. L’opera è tratta dal manga omonimo scritto dallo stesso Miyazaki che si riconferma con quest’opera un grande maestro del cinema d’animazione.

Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

Per la Dreamworks Animation c’è invece The Croods, la prima pellicola della casa di produzione con protagonisti umani. La storia racconta di una famiglia di cavernicoli costretta a intraprendere un avventuroso viaggio in seguito alla distruzione della loro casa per via del terremoto. Viaggiando attraverso paesaggi straordinari, i Croods scopriranno un incredibile mondo popolato da creature fantastiche e il loro modo di vedere le cose cambierà per sempre. I legami familiari sono il cuore della storia, ma non si scade mai nel buonismo: l’umorismo è sempre dietro l’angolo.

Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

Cattivissimo Me 2 della Universal Pictures continua a raccontare la storia dell’ex cattivissimo Gru e della sua band di criminali, i divertenti Minion. La loro vita però è completamente cambiata: hanno adottato tre dolci bambine e hanno convertito il laboratorio segreto dei Minion e del dottor Nefario in un'impresa legale di produzione di marmellate e gelatine. Le cose, però, si mettono male quando l’energica agente Lucy Wilde della Lega Anti Cattivi assolda Gru per andare sotto copertura al fine di smascherare un criminale che fingendosi venditore di dolciumi, progetta in realtà di conquistare il mondo. Secondo capitolo meno comico del primo, ma certamente non delude le aspettative in quanto a personaggi e risate. I Minion restano i personaggi più amati dal pubblico, in grado di prendere il posto anche di Gru in alcune scene.

Oscar 2014: Frozen, The Wind Rises, I Croods per il miglior film d'animazione

Infine, dal cinema d’Hautes Alpes arriva Ernest et Célestine, film d’animazione franco-belga, in cui una topina ed un orso fanno amicizia, rompendo ogni pregiudizio del mondo animale. Il mondo dei topi non è facile, soprattutto quando il futuro dei più piccoli è già segnato. Célestine sogna di fare la pittrice, quindi sfugge al mondo opprimente che la circonda, e incontra Ernest, orso clown e musicista. È l’inizio di una tenera amicizia che fa commuovere e riflettere, restando fedele all’omonima serie di libri per bambini scritti dalla disegnatrice belga Gabrielle Vincent. La sceneggiatura di Daniel Pennac è rispettosa della fonte originale e consegna agli spettatori una storia piena di poesia e di azione.

Crediti: web , Youtube