Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere

Christian Bale ingrassato per il suo ruolo in "American Hustle".
Ecrit par

Christian Bale ingrassato per “American Hustle”, McConaughey e Jared Leto sono irriconoscibili in “Dallas Buyers Club”. I loro sforzi saranno ripagati dall’Oscar? Scopri di più su melty.it

Essere brutti è un problema per chiunque. Peggio ancora per gli attori, il cui è volto è il principale mezzo di espressione e strumento di lavoro. Ma c’è chi, per esigenze di copione, diventa brutto apposta per interpretare un personaggio. Nella storia del cinema molti di questi cambiamenti sono valsi spesso grandi incassi ma anche riconoscimenti internazionali, primo fra tutti l’Oscar. Nicole Kidman vinse il suo solo ed unico premio Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2003 grazie al ruolo di Virginia Woolf in “The Hours”: una Kidman quasi irriconoscibile, brutta e inquietante. Nello stesso anno Charlize Theron vinse il premio Oscar come miglior attrice protagonista per il suo ruolo della prostituta Ailee Wuornos, “Monster” era il titolo del film e monster era Charlize Theron, con viso deturpato e ingrassata di 15 chili. Anne Hathaway per il suo personaggio Fantine ne "I miserabili" ingiallì i denti e perse chili con una dieta ferrea di sole 500 calorie al giorno. Ma soprattutto Anne Hathaway, tra le presentatrici degli Oscar 2014 insieme a Jennifer Lawrence, tagliò i capelli corti direttamente sul set per rendere più realistica la scena in cui Fantine perde la sua chioma. L'interpretazione e il cambio di look l'anno scorso le regalarono l'Oscar come miglior attrice non protagonista.

Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere - photo
Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere - photo
Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere - photo
Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere - photo
Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere - photo

Quest’anno l’Academy potrà scegliere da un grosso bacino di attori imbruttiti per assegnare l’Oscar. Jared Leto (ingrassato di 30 chili nel 2007 per il film “Chapter 27”), nella parte del trans Rayon in “Dallas Buyers Club”, ha messo da parte la sua immagine di sex symbol indossando parrucca e trucco vistoso, per il suo ruolo è candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista. Per lo stesso film Matthew McConaughey ha perso il suo fisico palestrato dimagrendo 14 chili e calandosi perfettamente nel ruolo del sieropositivo Ron Woodroof. Christian Bale ha lasciato lo splendido corpo di Batman arrivando a pesare 94 chili per l’interpretazione di Irving Rosenfeld in “American Hustle” , candidata all’Oscar per la categoria di attore protagonista. Christian Bale è anche l'attore che nella storia del cinema è riuscito a perdere più peso per un film: si tratta de "L'uomo senza sonno" (USA, 2004), ben 28 chili in meno per lo scheletrico personaggio di Trevor Raznik. Il 3 Marzo alla cerimonia di premiazione degli Oscar 2014 sapremo per quali attori "imbruttiti" sarà valsa la pena.

Oscar 2014: Christian Bale, Jared Leto e McConaughey brutti per vincere
Crediti: Youtube, web , Archivio web