Obama-Romney: Ultime ore di campagna, sui social network vince Barack

Ecrit par

In attesa del voto del 6 novembre, Barack Obama e Mitt Romney vivono le ultime ore della campagna presidenziale 2012 in viaggio tra gli otto stati chiave per il voto, ma la sfida continua anche sui social network.

A meno di 24 ore dalle elezioni, Barack Obama e Mitt Romney, candidati alla presidenza degli Stati Uniti, continuano ad affrontarsi sferrando gli ultimi colpi di campagna elettorale. Al momento, la maggior parte dei sondaggi vede Obama in vantaggio in alcuni degli stati cruciali per la vittoria come Ohio, Iowa, Wisconsin, New Hampshire, Nevada e Colorado. La posizione dello sfidante Mitt Romney avrebbe apparentemente risentito di alcune gaffes avvenute durante la campagna (il blog satirico political humor ne ha stilato un decalogo), senza contare l'impatto mediatico della vicenda dell'uragano Sandy che, nonostante le oltre 100 vittime negli USA e i 20 miliardi di danni, avrebbe favorito il presidente in carica nel suo ruolo di guida nei momenti critici. Tuttavia, la tendenza nazionale rivela un accanito testa a testa che vedrebbe il presidente avanti di un solo punto percentuale sull'avversario repubblicano. I due candidati sono dunque impegnati in un rush finale attraverso gli Stati Uniti per consolidare il loro elettorato ma anche per conquistare il voto degli "swing states", gli "indecisi". Non solo: sia il team Obama che il team Romney non stanno trascurando gli stati dove i loro partiti sono in svantaggio, rivelando come i giochi siano ancora aperti.

Ma la campagna elettorale continua naturalmente anche sui social network: negli ultimi mesi, entrambi i candidati hanno mostrato di comprendere l'importanza di strumenti come Twitter o Facebook per comunicare con gli elettori. Dall'account Twitter, Mitt Romney invita i suoi sostenitori a contribuire alla sua campagna telefonando agli elettori americani per sollecitare il loro voto o versando un contributo di 15 dollari alla causa repubblicana. Obama non è da meno: il presidente in carica aggiorna costantemente gli elettori sui propri spostamenti con tanto di foto e link. Il suo account e quello della moglie Michelle risultano immediatamente associati al tag #Electionday, trendtopic negli Stati Uniti, e #Obama2012 appare tra i trend universali. Anche su Facebook, Barack Obama sorpassa Mitt Romney con circa 20 milioni di fans in più (31 milioni per Obama contro gli 11 di Romney), dimostrandosi una delle figure più in mostra sul social network di Mark Zuckerberg. Con l'avvicinarsi del fatidico 6 novembre, la febbre elettorale aumenta e persino Google interviene. Per quale candidato parteggi il colosso di internet non è dato saperlo, ma l'invito agli elettori americani è bipartisan: "Andate a votare! ".

Crediti: Archivi web