Novak Djokovic fa fuori Nadal e vede Murray: "Felice e concentrato per vincere il Roland Garros"

Novak Djokovic in azione contro Nadal
Ecrit par

"Alla fine della fiera, anche Nadal è umano". Novak Djokovic si è qualificato per le semifinali del Roland Garros 2015 dove affronterà Andy Murray, che ha avuto la meglio su Ferrer. "Sono felice e concentrato per vincere il titolo"

"Ho sentito grandi emozioni anche prima che il match cominciasse. Era una partita speciale, che ho preparato nel migliore dei modi sia tatticamente che mentalmente". Novak Djokovic è raggiante, gli Internazionali di Francia sono l'unico torneo di Grande Slam che ancora gli manca e ora distano soltanto due partite. Con i due avversari più temibili (Federer e Nadal) ormai fuori gioco. "Non è semplice quando hai Nadal davanti eseguire le azioni che compi in ogni partita. E' stata una grande vittoria, soprattutto perché Nadal è riuscito a tornare in partita". Ilmatch tra Djokovic e Nadal è finito 3-0 e si è svolto sul court Philippe Chatrier, lo stesso in cui nel primo pomeriggio Serena Williams aveva polverizzato Sara Errani. Grande rimonta di Nadal nel primo set, secondo set giocato alla pari fino al 3-3. "In uno scenario ideale questa sarebbe dovuta essere la finale - continua Djokovic" ma ci sono ancora altre due gare difficili. Voglio battermi per il titolo". Come ha costruito la vittoria? "Quando giochi con Nadal ti aspetti sempre la palla indietro. Non volevo farlo sentire comodo nella partita, ho provato a variare il gioco, avvicinandolo spesso alla rete. Il mio tentativo ha pagato, è stato il gioco veloce che volevo imporre". In conclusione della conferenza stampa spunta la polemica sul campo non annaffiato a dovere dopo il primo set, che ha portato Nole a un battibecco con l'arbitro: "Non capisco perché non tengano conto del parere dei giocatori, nel secondo set siamo entrambi scivolati un paio di volte, non è comprensibile che non innaffino la terra dopo un'ora e 15 di gioco".

Crediti: Nicola Accardo, melty.it