Notti sul ghiaccio: Giulio Base vince il ballottaggio con Valeria Marini

Il cast di Notti sul ghiaccio
Ecrit par

La sfida lunga una settimana tra Valeria Marini e Giulio Base è stata vinta dall’atto-regista ancora in gara a Notti sul Ghiaccio.

La scorsa puntata di Notti sul Ghiaccio si era chiusa con uno spareggio ancora in fieri: quello tra Valeria Marini e Giulio Base. La sfida è stata aperta tutta la settimana e il clima tra i due vip in gara è stato rovente nonostante il gelo della pista. Dalla clip che Milly Carlucci, la padrona di casa, ha lanciato per mostrare al pubblico la preparazione dei due sfidanti prima che la Valeriona nazionale e l’atto-regista si esibissero nuovamente, non sono state risparmiate frecciatine polemiche neanche dai loro coach Federico Degli Esposti e Alice Velati. Il duo Base/Velati è stato il primo a presentare al pubblico e alla giuria la performance faticosamente costruita durante i sette giorni di allenamento. Il duo ha danzato sul ghiaccio sulle note di Sono solo canzonette, storico pezzo di Edoardo Bennato. La Marini, di rosso e paillettes vestita, insieme al suo Federico degli Esposti ha invece pattinato sulle note di Marìa di Ricky Martin il cui testo è stato modificato per l’occasione in “un pasito pa'delante, Valeria” (leggi anche: Valeria Marini scivola ma è tutta colpa del coriandolo).

I giudici, come al solito, si sono divisi: la Ventura punta sull’ironia e rimane super partes senza, stavolta, difendere e idolatrare la sua Amica Marini. Enzo Miccio sottolinea l’eleganza di Base ma poi lo stronca dicendo che non c’è empatia con la Velati. Selvaggia Lucarelli gioca con Valeria e battibecca con Miccio che definisce la Marini “leggiadra”. Al di là della giuria e dei bisticci tra la Lucarelli, Miccio e la Ventura, che sono sale di questa edizione di Notti sul ghiaccio, il pubblico sovrano ha deciso per l’eliminazione di Valeria Marini il cui commento, sincero come i suoi abitini sottoveste, è stato semplicemente “Almeno mi riposo”.

Crediti: Rai, rai