Notte dei Musei 2014: Sgarbi e il Colosseo, aperto o chiuso?

"Se questo è un Paese..."
Ecrit par

Vittorio Sgarbi è disposto a pagare lo straordinario ai custodi in modo da garantire l’apertura del Colosseo durante la Notte dei Musei 2014. Leggi le dichiarazioni di Sgarbi su melty.it.

Sabato 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei e per l’occasione tutti i musei statali e comunali saranno aperti ai visitatori dalle 20 alle 24, in quella che è stata ribattezzata la Notte dei Musei. Tutti, tranne uno: il Colosseo. Uno dei maggiori simboli della cultura e della storia italiana rimarrà chiuso. La spiegazione arriva direttamente dal ministro della Cultura Franceschini: “Sarà chiuso perché non si sono trovati i cinque custodi volontari previsti dall'accordo sindacale” . Il menzionato accordo sindacale richiede per aprire un museo in situazioni straordinarie, almeno un terzo dei lavoratori sia composto da volontari interni. Svelato l’arcano, Vittorio Sgarbi ha subito tuonato: “Se questo è un Paese…” non senza aver prima fatto una proposta costruttiva.

Sgarbi ha proposto l’intervento di Diego Della Valle per pagare, in accordo con il sindacato, lo straordinario ai custodi rifacendosi all’accordo di partnership tra pubblico e privato stipulato tra l’imprenditore e il ministero. Se così non fosse Sgarbi si è detto disposto a pagare di tasca propria: “Al di là dell'iniziativa della società, il costo massimo delle ore di lavoro di cinque custodi non supera i 500 euro. Sono disponibile ad offrirli io. In compenso il danno d'immagine della notizia, rimbalzata sui giornali di tutto il mondo, è di almeno 5 milioni di euro”. Il sindaco Marino si dice fiducioso e spera nella risoluzione di questo assurdo inghippo. Le luci del Colosseo saranno accese o spente nella Notte dei Musei 2014?

>>> Scopri cosa fare a Firenze e a Napoli nella Notte dei Musei 2014 su melty.it.

Crediti: Luigi Palamara, Archvio web