Non è stato mio figlio: Data, trama e personaggi della fiction con Gabriel Garko

Andrea, Anna e Roberto, interpretati da Gabriel Garko, Stefania Sandrelli e Massimiliano Morra
Ecrit par

La fiction con Gabriel Garko "Non è stato mio figlio" andrà in onda dal 15 marzo ogni martedì su Canale 5. Ecco qui trama, cast e personaggi della fiction più attesa dell'anno.

Finalmente ci siamo, habemus date. La nuova fiction "Non è stato mio figlio" andrà in onda dal prossimo martedì 15 marzo su Canale 5 alle 21.10. L'appuntamento si ripeterà per otto puntate, quindi fino a metà maggio. La decisione di trasmettere la serie a marzo non è stata delle più semplici a Mediaset. La scorsa estate il Biscione aveva annunciato la messa in onda del family drama in autunno. Poi lo slittamento, perché a quanto pare non tutto era pronto, a cominciare dal doppiaggio di alcuni personaggi. A fine dicembre l'annuncio che sarebbe stata tramessa nel 2016, senza indicare la data. Poche settimane fa sembrava che la serie dovesse partire e invece la partecipazione di Gabriel Garko a Sanremo ha indotto Mediaset a posticipare ancora per sfruttare la scia di visibilità dell'attore. Eccoci quindi all'annuncio odierno della casa di produzione Ares. A poco più di due settimane dall'inizio passiamo in rassegna il casting e la trama con i relativi personaggi. Non è stato mio figlio è un family drama atipico, una via di mezzo tra un noir e un giallo per gli avvenimenti che accadono attorno alla ricca famiglia Geraldi. Tutto nasce dalla morte di Barbara, nipote di Andrea Geraldi, ovvero Gabriel Garko. Sembra un suicidio ma le colpe ricadono su Andrea. Lui si proclama innocente ma sono in pochi a credergli.

Le uniche due donne che credono nella sua innocenza sono la madre, Anna, interpretata da Stefania Sandrelli e Nunzia Verderame, giovane spogliarellista interpretata da Adua del Vesco. Entrambe metterano a repentaglio la propria vita per salvare Andrea. La famiglia è formata da Roberto Geraldi (Massimiliano Morra) fratello minore di Andrea e sua moglie Alina, interpetata da Roberta Giarrusso. Un ruolo l'avra anche la figlia di Alina, la piccola Carlotta (Aurora Giovinazzo). Il terzogenito di Anna è Magda (Aurore Erguy), che perderà la figlia Barbara e si aggrapperà alla madre per uscirne. A un certo punto della serie tornerà il marito di Anna, Pietro Mascelloni, ovvero l'attore Bruno Eyron. Fa parte della famiglia anche lo Zio Giovanni, fratello del patriarca e ormai defunto Gustavo, intrepretato dalla star di Hollywood Eric Roberts. Attorno alla famiglia Geraldi girano due figure oscure: Rebecca Mari (Anna Favella), fidanzata storica di Andrea e la madre Marilda, interpretata dalla brava Anna Galiena.

La prima cercherà di vendicarsi per la fuga di Andrea e la seconda, da arrivista e arrogante farà di tutto per la figlia. In azienda invece Andrea deve guardarsi alle spalle da Federico (Giorgio Lupano), sua amico d'infanzia e personaggio che trama nell'ombra. Come nei più classici gialli o noir che si rispettino, c'è un Commissario che indaga: si tratta di Stephan Kafer. Sullo sfondo ma non troppo anche Cosimo Sabelli (Stefano Santospago), notaio e da tempo innamorato di Anna. Aiuterà la matriarca a scavare nel passato del marito Gustavo. C'è poi la signora Edda Martino (Teresa Acerbis), che vorrà vendicarsi nei confronti dei Geraldi per il suicidio della figlia accaduto venti anni prima. Insieme a lei ci sono il nipote Carlos e la figlia Alma, infermiera interpretata da Alessandra Barzaghi. Infine c'è Gina, spogliarellista al Bimbastar (Daria Baykalova) e amante di Andrea. Lei c'entra con la morte di Barbara e per questo farà perdere le sue tracce. Per saperne di più però bisogna aspettare il 15 marzo.

Crediti: ares film, web