Noel Gallagher vs Fazio: “Andare a Che tempo che fa è stata una sofferenza”

Noel Gallagher a Che tempo che fa
Ecrit par

Noel Gallagher ha seminato il gelo nello studio di Che tempo che fa, a una settimana di distanza dall’imbarazzo di Madonna. Star troppo viziate o Fazio troppo fastidioso?

Non è un mese fortunato per il segno zodiacale di Fazio, qualunque esso sia. Dopo l’exploit di Madonna, fredda e schifata dalle mimose, è stato il turno di Noel Gallagher a Che tempo che fa, in una fredda domenica pre-primaverile. Dopo il concerto a Milano, il geniale ex Oasis è approdato su Raitre per cantare in playback Ballad of the Migthy e per rispondere, secco e seccato, a qualche domanda del conduttore. Fabio Fazio si è sentito dei monosillabi e dei suoni gutturali tra gli sbuffi, finché spazientito ha esortato il cantante: “Quando ti viene fatta una domanda, dovresti rispondere”. Ma Noel Gallagher non aveva risposte e neppure la voglia di stare lì. La conferma arriva da un post che l'ex Oasis ha scritto su Facebook. Noel, per farla breve, non le manda a dire. Ecco il contenuto del suo post.

“Quello show italiano è stato una cazzo di sofferenza. Non tanto per aver suonato in playback, ma per l’intervista. Hai una persona in carne e ossa davanti a te che ti fa le domande in italiano e un fantasma nell’orecchio che te le traduce in inglese? Può essere – e in effetti lo è – imbarazzante. Questo è un semplice esempio di ciò di cui sto parlando e calcola che ho fatto tardi con Nancy fino alle 5 di mattina il giorno prima. Ho iniziato a sudare. Dopo circa sei mesi abbiamo abbandonato lo studio televisivo e siamo stati portati in un ristorante fighetto, che in realtà era un night club, quello preferito dai calciatori che stanno a Milano. Tutte le donne (e c’erano un SACCO di donne) sembravano Mick Jagger quando Mick Jagger sembrava una donna italiana! ”.

Noel Gallagher vs Fazio: “Andare a Che tempo che fa è stata una sofferenza”

Una parentesi tricolore da dimenticare quella di Noel Gallagher, che è uscito devastato da Fazio non meno di Madonna. E più di Bono degli U2 che definì Fazio "Mr. Valium": “Tra tutti i conduttori che abbiamo incontrato, lui è il più calmo, è granitico. Chiamiamolo il signor Valium”. Ma che problema ha il conduttore di Savona? Perché i suoi superospiti si annoiano e lo trovano artefatto e costruito? È lui insopportabile, è il suo show finto e pretenzioso oppure sono le star a essere troppo viziate? C'è da dire che concettualmente poi si è più portati ad assolvere l'autore di Wonderwall e Champagne Supernova rispetto alla flemma (involontariamente) irritante di un intervistatore già massacrato da tutti per i lauti compensi dei Sanremo che ha condotto e devastato dalle critiche al suo essere radical-chic di nome ma poco di fatto. O forse la verità sta nel mezzo? In attesa di capirlo, attendiamo con ansia chi ci sarà nel salottino di Fazio la prossima domenica.

Crediti: Facebook, Oasis Notizie