Anna Tatangelo, Nina Zilli, Bianca Atzei: Look dei big 2^ serata Sanremo 2015

Carlo Conti e Nina Zilli
Ecrit par

Nina Zilli ha scelto gli intarsi dorati, Anna Tatangelo un abito bicolor bianco e nero, Irene Grandi è rimasta fedele al suo animo rock e la Atzei ha optato per Antonio Marras. Le cantanti si sono dimostrate delle big anche nei look.

Per la seconda serata del Festival di Sanremo i look delle cantanti sono stati decisamente migliori del debutto. Almeno in tre, tra le big in gara, si sono fatte notare per stile: Nina Zilli, Anna Tatangelo e Irene Grandi. Delle prime due si sapevano in anticipo gli stilisti: Vivienne Westwood per la 35enne piacentina e Francesco Paolo Salerno per la più giovane, anche se non si direbbe, Anna Tatangelo. Nina Zilli, che si è esibita sul palco dell’Ariston con “Sola" (guarda il video), aveva un abito corto, intarsiato d’oro, con le maniche a pipistrello. Nella sua essenzialità, anche il look della compagna di Gigi D’Alessio è risultato vincente: un abito bicolor bianco e nero dalle bretelle molto sottili e uno spacco sul décolleté, abbondante ma non eccessivo. I capelli della Tatangelo, che ha cantato “Libera" (leggi il testo), scendevano lunghi come il vestito, portati su un lato a onde.

Il black and white è stato uno dei protagonisti dei primi due appuntamenti con il Festival, dalle vallette (guarda i look della seconda serata di Sanremo) agli ospiti e le cantanti, inclusa la novità Chanty e Bianca Atzei (guarda l'esibizione) con il suo controverso abito Antonio Marras "macchiato" di rosso. Fedele al suo animo rock è Irene Grandi, sesta in gara con "Un vento senza amore". La cantante fiorentina, al suo quarto Festival, l’ha capito: nelle questioni di stile non conta quanto sia importante il palco, bisogna assecondare la propria indole per non rischiare di trovarsi in abiti adatti al contesto ma non alla persona. Così per Irene Grandi (scopri la nuova sfida del Fanta-Sanremo), con un miniabito nero asimmetrico senza maniche, sembra non essere passato il tempo da quando all’Ariston cantava “La tua ragazza sempre” nel 2000.

Crediti: repubblica, Repubblica